Pubblicato il

Secondo pozzo a Statua, approvato il progetto definitivo

Secondo pozzo a Statua, approvato il progetto definitivo

LADISPOLI – Approvato il progetto definitivo del secondo pozzo da realizzare a Statua. Già la scorsa estate, l’amministrazione Grando, aveva annunciato, al margine della messa in funzione del dearsenificatore, la realizzazione di un secondo pozzo, nei pressi del primo, per cercare di sopperire alle possibili emergenze idriche sul territorio comunale. Proprio lo scorso anno, infatti, la siccità e il drastico abbassamento del lago di Bracciano causato all’assenza di piogge e ai continui prelievi da parte di Acea, aveva messo a “repentaglio” anche la situazione idrica a Ladispoli, sventata grazie alla messa in funzione, nel giro di poco tempo, del dearsenificatore. (agg.04/06 ore 10) segue

ANCORA NIENTE ACQUA POTABILE AI MONTERONI. Nonostante ciò, però, in particolar modo in zona Monteroni, la situazione idrica resta ancora problematica. A causa dello sfruttamento del pozzo Statua, che serve direttamente la zona senza passare dall’acquedotto cittadino (dove vanno a confluire le acque provenienti anche da Acea, per una minima parte e dal lago), il Sindaco era stato costretto già la scorsa estate a emettere un’ordinanza di non potabilità. Ordinanza ad oggi ancora in vigore e che sta costringendo gli abitanti dela zona a far fronte all’emergenza grazie alle fontanelle installate dall’amministrazione comunale. (agg. 04/06 ore 10.30)

IL SECONDO POZZO PER RISOLVERE ANCHE I PROBLEMI DI POTABILITA’. Una delle soluzioni prospettate dagli amministratori di palazzo Falcone per risolvere definitivamente la situazione, era appunto la realizzazione di un secondo pozzo, sempre a Statua che avrebbe così alleggerito l’approvvigionamento dal primo, così da aumentare da una parte l’afflusso idrico della città, dall’altra di restituire acqua potabile ai residenti dei Monteroni. Ora arriva l’approvazione della Giunta al progetto definitivo per un ammontare di 200mila euro che va a rispettare la previsione di costo indicata dal progetto di fattibilità e dal piano triennale delle opere pubbliche 2017-2019. (agg. 04/06 ore 11)

ULTIME NEWS