Pubblicato il

''Per la mensa si preveda il pasto da casa''

La proposta di Massimo Padroni del M5S

La proposta di Massimo Padroni del M5S

SANTA MARINELLA – «Mentre aspettiamo di votare a giugno, preparando la campagna elettorale per agosto praticamente le plance diventano fisse, ci crescono le piante e sono più belle, ci prepariamo anche al prossimo anno scolastico con l’aumento consistente dei servizi individuali, mensa prescuola e scuolabus». A dirlo è l’esponente del M5S Massimo Padroni che continua, «per il prescuola e lo scuolabus non abbiamo molte alternative, ma per la mensa una possibilità c’è, ed è il pasto da casa. Sdoganato dopo la prima storica sentenza della Corte d’appello di Torino e poi riconfermata questa possibilità da tutte le ulteriori sentenze di appelli e ricorsi, può essere validamente sposata anche per Santa Marinella. I bambini devono consumare il proprio cibo nello stesso locale con i propri compagni, vivendo il momento del pasto come è, un momento didattico sorvegliati dai propri insegnanti, mentre l’opera di sanificazione preventiva e successiva resta in capo alla ditta che gestisce il servizio».

ULTIME NEWS