Pubblicato il

Santa Marinella, sequestrati ormeggi abusivi

Santa Marinella, sequestrati ormeggi abusivi

Blitz ieri mattina di Capitaneria e Finanza Sigilli anche ad un pontile in legno sul lungomare Marconi

SANTA MARINELLA – Arriva l’estate e cominciano i problemi per i titolari di stabilimenti balneari e di gestori di spiagge libere attrezzate. Ieri mattina, infatti, la Capitaneria di Porto e la Guardia di Finanza con l’ausilio del Nucleo Sommozzatori e della Protezione Civile, hanno effettuato un blitz lungo la costa cittadina, il cui obiettivo era quello di controllare se le strutture presenti sul Demanio fossero nella legalità. (Agg. 06/06 ore 6.12) segue

ORMEGGI ABUSIVI SOTTO SEQUESTRO. Gli operatori della Capitaneria e della Finanza hanno provveduto a porre sotto sequestro alcuni ormeggi abusivi collocati nelle vicinanze dell’arenile La Toscana e precisamente nella spiaggia di Banzai, nota località marina presa d’assalto ogni anno da migliaia di surfisti provenienti da ogni parte del mondo. La Capitaneria di Porto e la Guardia di Finanza, inoltre, hanno poi perlustrato Lungomare Marconi, dove hanno messo i sigilli ad un pontile in legno realizzato senza le dovute autorizzazioni. La struttura è stata transennata e vietata al transito sia dei proprietari delle imbarcazioni situate nelle vicinanze, sia per i proprietari delle attività commerciali. (Agg. 06/06 otr 6.45)

OBIETTIVO DELL’OPERAZIONE. Questa, a detta di Capitaneria e Finanza, è una operazione volta a reprimere gli abusi di strutture marine che negli anni sono stati perpetrati nell’area demaniale. Inoltre, si è sottolineato come non ci sia mai stata una presa di posizione da parte degli uffici demaniali del Comune che non ha proceduto ai controlli di rito su queste attrezzature. (Gi.Ba.) (agg. 06/06 ore 7.20)

ULTIME NEWS