Pubblicato il

Arrivano i defibrillatori in classe

Arrivano i defibrillatori in classe

Fiumicino. Il 5 Giugno è stata poggiata la prima pietra del Progetto per la Vita. L’iniziativa ha portato all’acquisto di tre strumenti sul territorio di Aranova

FIUMICINO – “Il 5 Giugno è stata poggiata la prima pietra del “Progetto per la Vita” promosso da Alleanza Civica per Fiumicino. La nostra Presidente, Pamela Lana, ha infatti consegnato al Direttore, presenti le autorità scolastiche della scuola elementare di Aranova, il primo defibrillatore acquistato su iniziativa dell’Associazione, unendo le risorse di associati, cittadini, professionisti ed imprenditori del luogo”. Lo afferma Maria Teresa Legato, candidata con la lista civica dei Cristiano popolari per Baccini sindaco. (Agg. 09/06 ore 11.46) segue

OBIETTIVI: SOCIALE E SOLIDARIETA’. “Riteniamo che sia un momento importante – afferma Maria Teresa Legato, membro del Comitato direttivo dell’Associazione – perché questo esempio di solidarietà dimostra quanto si può fare grazie a cittadini attivi, interessati al bene collettivo. La nostra Associazione così intende operare sul territorio proponendo e condividendo concreti progetti.
Il sociale e la solidarietà sono obiettivi primari che l’Associazione si prefigge di promuovere e tutelare: l’apertura dello Sportello “ConTatto” di supporto informativo a coloro che ne possano avere bisogno, il “Progetto per la Vita” iniziato appena qualche mese fa e che ha portato all’acquisto di tre defibrillatori sul territorio di Aranova, sono i primi esempi di quanto i cittadini possono realizzare. (Agg. 09/06 ore 12.30)

L’INCONTRO. All’incontro, al quale hanno presenziato anche alcune mamme ed insegnanti, Maria Teresa Legato, soccorritore della Croce Rossa nonché titolare del Brevetto Fulld, ha spiegato l’importanza della presenza e del corretto uso del defibrillatore, così come l’importanza della frequenza del corso di formazione per l’uso del defibrillatore la cui prima giornata è stata organizzata, in collaborazione con la Croce Rossa, per il giorno 12 giugno 2018 e che vedrà la partecipazione di 14 persone del territorio.
Siamo un’Associazione a cui non interessa il “farò”, “proporrò”, ma siamo una Associazione che “fa”, “propone”, per come fino oggi abbiamo fatto ed anche la proposta del regolamento per la cura e la gestione dei beni comuni, già depositata in Comune, ne è la riprova. (Agg. 09/06 ore 13)

ULTIME NEWS