Pubblicato il

Divieto di balneazione in centro, Perretta interessa l'avvocatura del Comune

Divieto di balneazione in centro, Perretta interessa l'avvocatura del Comune

Chiesto di impugnare il decreto per chiedere la sospensione o l'annullamento del divieto di balneazione. Perretta: "Dal 2008 non sono stati più effettuati campionamenti in quella zona"

LADISPOLI – Ha già dato mandato all’avvocatura del Comune di impugnare il decreto e chiederne, almeno per il momento la sospensione o l’annullamento. (Agg. 09/06 ore 15.02) segue

IL DIVIETO DI BALNEAZIONE. Oggetto del contendere: il divieto di balneazione di Arpa Lazio che va a interessare tutta la fascia centrale da fosso Vaccina a fosso Sanguinara. A dirlo, intervistato a Centro Mare Radio il vicesindaco Pierpaolo Perretta: “Dal 2008 non sono stati più effettuati campionamenti – ha spiegato Perretta – all’interno della fascia rossa”. Non solo: il vicesindaco ha anche chiesto agli addetti della Regione Lazio di “fornirmi lo storico dei monitoraggi effettuati, cosa che ad oggi non ho ricevuto” anzi dalla Pisana il vicesindaco avrebbe saputo che “fino ad oggi nessuno, a livello comunale si è interessato della vicenda”. (agg. 09/06 ore 15.30)

IL COMMENTO. “Se c’è un problema – ha concluso Perretta – andremo a fondo per risolverlo ma sembra strano che altre foci, come ad esempio quella del Tevere siano interessate da un divieto di balneazione che coinvolge un numero inferiore di chilometri di costa, rispetto invece a quello che accade invece a Ladispoli”. (Agg. 09/06 ore 16)

ULTIME NEWS