Pubblicato il

Aquarius: Pap e Pd incalzano il sindaco Cozzolino

Aquarius: Pap e Pd incalzano il sindaco Cozzolino

CIVITAVECCHIA – La questione della nave Aquarius tiene banco anche a Civitavecchia. La sinistra tira per la giacchetta il sindaco Antonio Cozzolino, con una richiesta che arriva dal comitato territoriale di Potere al Popolo. Il movimento politico alza la voce: «Chiediamo pubblicamente al sindaco di esprimersi in merito alla questione – si legge in una nota – Civitavecchia è prima di tutto una città di porto, un cancello ideale, riconoscibile e spalancato su tutti i mondi possibili, su tutte le storie umane possibili». (Agg. 11/06 ore 19.41) Segue

SALVINI NEL MIRINO. Nel mirino i balletti mediatici di Salvini: «Su quella nave ci sono 629 storie umane tra le quali si aggrovigliano quelle di 123 minori. Chi come i civitavecchiesi è nato e cresciuto in una città di porto – afferma Potere al Popolo – sa come si resta umani. La legge del mare non fa proclami, ma è nata ed è stata tramandata nel contempo per salvare vite umane offrendo approdi sicuri, naturalmente Salvini e Toninelli non possono conoscere tutto questo». «Di fronte a tutto questo – aggiunge Potere al Popolo – non abbiamo bisogno che Cozzolino ci elenchi le competenze di un Sindaco, ci dica piuttosto da che parte sta rispetto a questa tristissima ed ingiustificabile vicenda». (Agg. 11/06 ore 20)

IL COMMENTO DEL PD. Anche il Pd dice la sua, chiedendo una presa di posizione sia al porto che all’amministrazione: «Chiunque è favorevole ad una simile azione o non prende una posizione in merito – dichiara il segretario Germano Ferri – dimostra di essere ‘‘gentaglia’’ senza nessuna considerazione per la vita umana». Parole dure quelle di Ferri contro il populismo e la demagogia: «Spero che anche Civitavecchia – prosegue il segretario del Pd – essendo uno dei porti più grandi d’Italia e più importanti nel mediterraneo, alla cui guida è presente un dirigente nominato dal Pd nazionale il quale partito si è fortemente espresso contro una simile decisione, prenda una netta posizione per ricordare che nel 2018 non si devono più erigere muri ma ci si deve impegnare a costruire ponti. Spero in fine che anche il sindaco Cozzolino si esprima in merito, essendo lui il sindaco della città che ospita il porto di Civitavecchia. Il Movimento 5 Stelle vuole sul serio essere la ruota di scorta di un partito fascista, populista e xenofobo?». (Agg. 11/06 ore 20.30)

ULTIME NEWS