Pubblicato il

Forza Italia strizza l’occhio a Ricci

Forza Italia strizza l’occhio a Ricci

Azzurri soddisfatti per i risultati della lista civica del candidato sindaco e del partito

SANTA MARINELLA – Un centrodestra ri-galvanizzato. È quello che esce fuori dal primo turno delle amministrative di Santa Marinella. I risultati ottenuti da Bruno Ricci hanno dato infatti vigore a quelle intese di centrodestra messe in discussione dai movimenti preelettorali. 
L’uscita dalla Lega di Alfredo De Antoniis, quello di Minghella da Forza Italia, le candidature di Marongiu e Pisacane e in ultimo la scelta del partito Fratelli d’Italia di appoggiare lo stesso De Antoniis. Tante erano le spaccature che potevano portare ad una débâcle. Al contrario Ricci è riuscito a distaccare i suoi competitor per la corsa al ballottaggio. (Agg. 12/06 ore 6) segue

IL COMMENTO. «Non posso che fare i complimenti ad Achille Ricci – ha spiegato Roberto D’Ottavio, coordinatore di Civitavecchia di Forza Italia e uomo molto ascoltato dal coordinatore regionale Fazzone -. Riuscire a raccogliere quei consensi con la lista civica del candidato sindaco di Forza Italia Bruno Ricci e con la stessa lista del partito con persone alla prima esperienza non era facile. Anche dopo i terremoti precedenti alle elezioni. Adesso bisogna cercare di raccogliere il massimo consenso tra quei moderati, che sono tanti e che nel primo turno hanno scelto candidati differenti. L’area di centrodestra a Santa Marinella è maggioritaria e lo ha dimostrato ancora una volta dopo il voto dello scorso 4 marzo alle elezioni politiche». (Agg. 12/06 ore 6.30)

ACCORDI ELETTORALI. Molto probabilmente Ricci non farà nessun accordo elettorale, cercando semplicemente di inglobare nel suo programma elettorale parte dei programmi degli altri candidati usciti sconfitti dalle elezioni di domenica scorsa.
Intanto in vista del voto del ballottaggio potrebbero scendere in campo i pezzi da 90 dei partiti di centrodestra. Sembra quasi per certa, infatti, la presenza a Santa Marinella del presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani. Ancora in dubbio invece la presenza del leader della Lega Matteo Salvini. (Agg. 12/06 ore 7)
 

ULTIME NEWS