Pubblicato il

Zito: «Mi aspetto da Orsomando una posizione forte»

Zito: «Mi aspetto da Orsomando una posizione forte»

Così il vicesindaco dopo la notizia dell’arresto di Palozzi si toglie un sassolino dalla scarpa  

di TONI MORETTI

CERVETERI – Il vice sindaco Giuseppe Zito, alla luce di quanto le cronache hanno riportato fin dalla mattinata di ieri circa l’arreso di nove persone entrate nell’inchiesta giudiziaria per la costruzione del nuovo stadio a Roma, tra i quali il consigliere regionale Palozzi, vice presidente del consiglio regionale, non resiste dal togliersi un sasso dalla scarpa.
Così dal suo profilo Facebook fa sapere che fermo restando la sua personale convinzione garantista per cui si è innocenti fino all’ultimo grado di giudizio vuole ricordare al consigliere comunale Orsdomando, che lo ha fortemente sostenuto che fu proprio Palozzi che presentò una interrogazione al consiglio regionale mirante ad impedire la concessione  del contributo per la riqualificazione del lungomare nonché artefice di un’audizione per far saltare il nuovo piano regolatore di Cerveteri e il piano di recupero di Campo di Mare. 
«Pur non entrando nel merito alla moralità ed all’etica personale – dice Zito –  vista l’azione costante del Consigliere Orsomando ispirata, dice lui, alla trasparenza e alla legalità mi aspetterei da parte sua, per coerenza, una presa di posizione forte».
Ci chiediamo: “Forte quanto e di che tenore vista l’ostinazione che persegue?’’ 

ULTIME NEWS