Pubblicato il

Nigeriano arrestato per il reato di rapina impropria

PARMA  – Nel pomeriggio di ieri, 14 giugno, a Parma in Piazzale Carlo Alberto dalla Chiesa, un cittadino Nigeriano classe 1991, dopo aver avvicinato un cittadino Tunisino trentunenne, con la scusa di farsi offrire una sigaretta, “sfilava” delle banconote dalla tasca posteriore dei pantaloni del malcapitato . Quest’ultimo, accortosi di essere stato derubato, pretendeva la restituzione del denaro sottratto ma, di risposta, veniva raggiunto da un pugno al volto. In seguito si accendeva una lite tra i due, ove anche il malfattore si procurava varie escoriazioni al collo.

 

 L’UOMO È SCAPPATO APPROFITTANDO DI UN MOMENTO CONCITATO

Altre due persone presenti, risultate ignari delle intenzioni del malfattore, dividevano i due litiganti. Quindi, il reo scappava in direzione via Trento e la vittima contattava la Polizia. Immediatamente dopo giungevano due equipaggi delle Volanti della Questura di Parma che, accogliendo la dettagliata descrizione fatta dalla vittima, si mettevano alla ricerca del rapinatore. A nulla era servito che questo si fosse cambiato di abito, poiché le Volanti dopo un’accurata perlustrazione delle zone adiacenti al luogo dove era avvenuto l’atto criminoso, lo rintracciavano in via Palermo, presso il parcheggio pubblico.   (Agg. 15/6 ore 20,26)

IDENTIFICATO E POSTO IN STATO DI ARRESTO

Riconosciuto dalla vittima, il cittadino Nigeriano veniva identificato e posto in stato di arresto per il reato di rapina impropria a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.   (Agg. 15/6 ore 20,33)

ULTIME NEWS