Pubblicato il

''È tempo di ricompattarsi''

''È tempo di ricompattarsi''

Il candidato sindaco del centrodestra Bruno Ricci lancia un appello agli esponenti del centrodestra Intanto piovono commenti di soddisfazione da più parti per le preferenze ottenute

S. MARINELLA – Continuano i commenti, da parte dei due candidati sindaco e dei consiglieri comunali, in merito ai risultati elettorali, che il sito del Comune ha reso ufficiali. «Santa Marinella ha dato un segnale di cambiamento – afferma Bruno Ricci – sostenendo decisamente le forze di centro destra, anche se parzialmente disunite, è dunque tempo di ricompattarsi. A Santa Marinella prevarrà la volontà di respingere logiche appartenenti alla prima Repubblica. Personaggi senza radici nella nostra città, non devono farsi largo, cercando consensi tra gli elettori con promesse illusorie appartenenti al peggiore passato. Siamo la pagina nuova premiata dagli elettori, siamo oltremodo aperti al confronto ed al dialogo con tutti coloro che hanno a cuore il bene della nostra città». (agg. 15/06 ore 12) segue

«NEL LIMITE DELLE MIE POSSIBILITA’ CONTINUERO’ AD ESSERCI». «Partiamo dall’emozione che ho nel cuore – sostiene la leader della lista Cuori Santamarinellesi Giorgia Mulargia – quando è uscita l’ufficialità delle preferenze alle elezioni. Per me 115 voti ufficiali e 30 annullati, di persone che non hanno capito che il mio simbolo era Cuori, ma poco importa perché, nella mia vita, mai mi sarei aspettata di trovare 145 cittadini disposti a scrivere il mio nome su una scheda elettorale e raggiungere un risultato di questa portata. Adesso chiedo a chi mi ha votato ed a tutti quelli che mi stimano, di non sparire in quanto io non sono entrata in consiglio comunale, ma per voi e le famiglie di Santa Marinella e di Santa Severa, nel limite delle mie possibilità come ho sempre fatto in questi anni, continuerò ad esserci». (agg. 15/06 ore 12.30)

“GRAZIE A CHI CI HA PERMESSO DI RAGGIUNGERE UN RISULTATO STORICO”. “Le mie preferenze – afferma invece Pierluigi D’Emilio, il segretario del Pd – dopo le verifiche sono arrivate a 131, terzo dietro al terribile duo Bianchi-Chegia, poco sopra la Nardangeli. Ecco i quattro consiglieri del Pd che in caso di vittoria di Tidei siederanno in consiglio comunale. Pronti a fare la nostra parte fino alla fine, con forza e determinazione. Al di là di questo, il mio grazie va a tutti i candidati che hanno contribuito al raggiungimento di un risultato storico che vede il Partito Democratico come primo partito cittadino. Questo, alle comunali non era mai accaduto. Una squadra di persone straordinarie, motivate da una passione incrollabile. Un direttivo che non trovo più parole per descrivere tanta la sua concretezza e competenza politica. Un grazie anche a tutti i componenti delle altre liste, e per ultimi grazie ai tremila cittadini che ci hanno onorato della loro fiducia. Adesso avanti fino al 24 giugno per dare un futuro diverso alla nostra città”.(agg. 15/06 ore 13)
 

ULTIME NEWS