Pubblicato il

Un polo fieristico per Tarquinia

Un polo fieristico per Tarquinia

Il Comune ha infatti  acquisito l’ex  Centro chimico del Ministero della Difesa situato sulla provinciale Porto Clementino Il sindaco Mencarini: «Ora via alla progettazione. Rispondiamo con i fatti alle accuse di immobilismo»

TARQUINIA – Non ha alcuna intenzione di dimettersi né di procedere a rimpasti. Il sindaco Mencarini ha solo un obiettivo: governare al meglio la città mantenendo le promesse elettorali. Schiva gli attacchi, definiti «vuoti» e preferisce rispondere «con i fatti». E il primo non è da poco. L’amministrazione è infatti pronta a dare il via alla progettazione di un centro fieristico all’ “Ex Centro Chimico”, ora in possesso del Comune di Tarquinia.
L’amministrazione comunale di Tarquinia ha infatti acquisito l’ ‘‘Ex Centro Chimico del Ministero della Difesa’’, ovvero “ex aeroscalo Giglio”, ubicato sulla strada provinciale porto Clementino.  
«È un grandissimo risultato», commenta il sindaco Pietro Mencarini.
«Rispondiamo con i fatti alle accuse di immobilismo e non intendiamo lasciare spazio ai soliti insensati chiacchiericci – afferma il primo cittadino –  Ora via alla progettazione, in quei luoghi, di uno spazio fieristico d’eccellenza come da nostro programma elettorale». «Abbiamo già avviato dai giorni scorsi, in seno alla maggioranza, la discussione su come dare vita ad un centro fieristico e siamo già al lavoro al reperimento dei fondi necessari per la sua realizzazione – spiega Mencarini – Lo sviluppo economico-sociale del paese è tra gli obiettivi strategici che caratterizzano il programma politico di questa amministrazione ed oggi siamo estremamente soddisfatti di questo grande risultato raggiunto».
«Chi si è attivato, negli anni passati, su questo lavoro non è stato in grado di ottenere ciò – sottolinea il sindaco –  e la riprova sta in una lettera indirizzata al Comune di Tarquinia, datata novembre 2014, dove si evince chiaramente che l’ “ex centro Chimico” non poteva essere oggetto di trasferimento». Il sindaco aggiunge: «Era il 28 ottobre 2017 quando scrissi personalmente al Ministero della Difesa e all’Agenzia del Demanio per richiedere  la disponibilità di cedere gratuitamente l’intera struttura al Comune di Tarquinia, e gli stessi destinatari nei giorni scorsi hanno risposto alle richieste avanzate rilasciando parere positivo in merito al trasferimento a titolo non oneroso a codesto Comune». «Siamo certi che la strada intrapresa sia quella giusta – incalza Mencarini – che guarda all’interesse dei cittadini e non concede il gossip per il quale negli anni, troppo spesso, siamo stati abituati. Risultati concreti che vengono aggiunti a tanti altri in questo anno di mandato». «Mi sono messo al servizio della città – conclude il sindaco Mencarini – per lasciare anche e soprattutto questo tipo di traccia ed oggi consegniamo come amministrazione qualcosa atteso da tanto tempo, al centro di ogni programma elettorale e poi costantemente disatteso». «La strada che abbiamo davanti è ancora lunga, – conclude Pietro Mencarini – ma sono pienamente convinto che in questi quattro anni riusciremo ad adempiere all’intero programma elettorale».

ULTIME NEWS