Pubblicato il

Lavori al parco della Resistenza, Cozzolino: "Ritardo inaccettabile"

Lavori al parco della Resistenza, Cozzolino: "Ritardo inaccettabile"

CIVITAVECCHIA – Un ritardo inaccettabile. Così lo ha definito il sindaco Antonio Cozzolino. Perché nonostante gli annunci e la consegna delle aree avvenuta il 16 maggio scorso, i lavori al parco della Resistenza sono ancora fermi. (agg. 17/06 ore 10.17) segue

IL RESTYLING DOVRA’ ATTENDERE. Timidi segnali si erano registrati qualche settimana fa, con gli operai impegnati a cantierare la zona. Poi più nulla. Il restyling, che rientra nella modifica delle prescrizioni Via di Tvn disposte dal Ministero dell’Ambiente su richiesta del Comune di Civitavecchia, dovrà ancora attendere. 
I motivi? «Non li sappiamo – confessa il primo cittadino – anzi aspettiamo chiarimenti da parte di Enel. L’iter autorizzativo è stato complesso; l’Agraria poi si è messa pesantemente in mezzo, tanto da chiederci anche l’Iban per ridare indietro i soldi versati come liquidazione degli usi civici, una cosa mai vista prima».(agg. 17/06 ore 11)

“PROSSIMA SETTIMANA INCONTREREMO ENEL”. Per il Sindaco, ad oggi, non ci sarebbero motivazioni valide per non far partire i lavori. 
«La prossima settimana ci incontreremo con Enel – ha aggiunto – attendiamo i motivi di questo mese di ritardo nell’avvio delle attività. Spero di non dover intervenire, e questo sarebbe alquanto spiacevole, presso il Ministero dell’Ambiente per sottolineare questa situazione». (agg. 17/06 ore 11.30)

ULTIME NEWS