Pubblicato il

Ballottaggio Santa Marinella, Befani: "Dal centrodestra suggestivo approccio ai problemi della città"

Ballottaggio Santa Marinella, Befani: "Dal centrodestra suggestivo approccio ai problemi della città"

SANTA MARINELLA – “Contrordine, non è vero che Bruno Ricci sia un inesperto. Esperienza ne ha fatta e forse è stato scelto anche per questo. Sul sito internet della Fondazione Cariciv il suo nome è tra i componenti del board dell’Ente, organo con funzioni di controllo ed indirizzo delle attività della Fondazione medesima. A prescindere da importanti profili di incompatibilità tra la funzione di consigliere di amministrazione di una Fondazione bancaria territoriale e l’eventuale carica di Sindaco che andremo ad approfondire nelle opportune sedi, è suggestivo l’approccio che il centrodestra vuol dare ai problemi di questa distrutta Città”. (agg. 19/06 ore 10.02) segue

Ricci nel cda della Fondazione. Lo afferma Patrizia Befani candidata consigliere del Comune di Santa Marinella. “L’Ente, che sino a qualche tempo fa aveva una robusta dotazione finanziaria residuata dallo spinoff che ha separato il patrimonio della Fondazione stessa da quello della Cassa di Risparmio di Civitavecchia dalla quale ha avuto origine, – afferma la sostenitrice del candidato sindaco Pietro Tidei –  aveva come scopo istituzionale quello di sollevare e aiutare le iniziative artigianali, di piccola imprenditoria del territorio ma soprattutto di sovvenzionare, senza ritorno alcuno, le iniziative culturali ed assistenziali di un territorio altrimenti arido e povero come il nostro. Praticamente la Fondazione era il polmone sano che doveva contribuire a fare da stampella quando il volontariato, la sanità, la scuola o le Istituzioni non riuscivano a raggiungere scopi importanti con le loro sole gambe. Poi questo Consiglio di amministrazione, nel quale siede il simil commercialista che vorrebbe farsi sindaco, ha avuto alcune idee geniali, tra le quali quella di andare ad investire il proprio intero patrimonio in Svizzera, dove ha subito un’ingente depauperamento, pare a seguito di una truffa”. (agg. 19/06 ore 10.30)

“Non basterà una nomina dall’alto per farlo sedere sulla poltrona a cui aspira”. “Senza necessità di andare tanto lontano però alcune operazioni imbevute di familismo quali quella di Mecenate Tv e della scuola di piazza Verdi, hanno lasciato il segno, generando perdite che hanno dissestato il patrimonio della Fondazione ma non hanno però intaccato le prebende di questi solerti ed avveduti amministratori, tra i quali lo stesso candidato sindaco di Santa Marinella, che percepisce sempre il medesimo compenso mentre le erogazioni della fondazione si sono ridotte al lumicino, molte erogazioni già deliberate sono state ritirate, fino a mettere in dubbio la necessità di mantenere in vita un Ente che serve solo a giustificare con le esigue sovvenzioni che somministra la messe di stipendi che paga”.

“Ecco che tipo di esperienza ha maturato Bruno Ricci, – conclude la Befani – la coltivazione dei bilanci in perdita, esperienza che ora vuole trasferire anche nel Comune di Santa Marinella. Qui però una nomina dall’alto non basterà a farlo sedere sulla poltrona a cui aspira, servirà il consenso della gente che è ora più che mai orientata e decisa a voltare pagina”.(agg. 19/06 ore 11)

ULTIME NEWS