Pubblicato il

Fondo stradale deformato, muore centauro

Fondo stradale deformato, muore centauro

Fiumicino. Ennesima tragedia

OSTIA – Ancora un motociclista morto per colpa del fondo stradale deformato dalle radici. A perdere la vita un centauro italiano di 36 anni.
Il tragico incidente si è verificato, intorno all’una di sabato 23 giugno, in via del Lido di Castelporziano. Il motociclista stava percorrendo la strada in direzione della via Litoranea da via Cristoforo Colombo. (agg. 24/06 ore 9.18) segue

IL DRAMMA. Superato l’incrocio con via di Castelporziano, circa 200 metri dopo, il centauro ha perso il controllo della moto e, secondo una prima ricostruzione della Polizia locale, avrebbe invaso la corsia opposta schianta dosi contro un’auto che stava procedendo in direzione Colombo. (agg. 24/06 ore 10)

SALGONO A TRE LE VITTIME CADUTE IN MOTOCICLETTA. L’impatto è stato terribile e senza scampo. Il motociclista, un romano di 36 anni, è morto sul colpo. Ad effettuare i rilievi del caso sono stati gli agenti del gruppo Marconi di Polizia locale. La strada è stata chiusa diverse ore.
In poco più di un mese quella della notte scorsa è la terza vittima caduta in motocicletta dopo Elena Aubry sull’Ostiense e Noemi Carrozza sulla Colombo. (agg. 24/06 ore 10.30)

ULTIME NEWS