Pubblicato il

Nuova sede per l’associazione i ‘‘Due Liocorni’’

Nuova sede per l’associazione i ‘‘Due Liocorni’’

Fiumicino. Inaugurazione a Testa di Lepre nella piazza principale di Largo Formichi: Da anni si prodiga in attività sociali ed educative, per ragazzi ed adulti

FIUMICINO – A Testa di Lepre, nella piazza principale, Largo Formichi, alla periferia di Fiumicino, una folla festante di residenti e di ragazzi applaude l’inaugurazione della nuova sede operativa dell’associazione onlus I Due Liocorni che da anni si prodiga in attività sociali ed educative, per ragazzi ed adulti della periferia di Fiumicino e di Roma. (agg. 24/06 ore 11.20) segue

PRESENTE ALL’EVENTO ANCHE IL SINDACO MONTINO. L’Arsial, l’ente regionale che si occupa di tantissime attività di pastorizia, allevamento, agricoltura, ha concesso in uso gratuito per 15 anni l’utilizzazione di un grosso appartamento sito in un antico e pregevole edificio del 1500 sito al centro del Borgo di Testa di Lepre.
Il sindaco Montino, fascia tricolore e forbici in mano, con a fianco l’avvocato delegato dell’Arsial, il Garante dei diritti dell’infanzia dott. Taurino, il Presidente dei Due Liocorni ed  alcune realtà della zona, come il presidente della Proloco Luca Calderoni, e la Presidente del Consiglio d’Istituto della scuola attigua, sig.ra Adele Turbessi, ha dato avvio ai festeggiamenti, molto apprezzati da una numerosa rappresentanza di cittadini di Tragliata, Tragliatella, Testa di Lepre. Una targa ricordo dell’evento è stata donata dal Sindaco Montino ai Due Liocorni. (agg. 24/06 ore 12)

SODDISFAZIONE PER IL PRESIDENTE DEI DUE LIOCORNI. “Un evento fondante e una pietra miliare – ha dichiarato il presidente dei Due Liocorni, dott. Patrizio Pavone – che segna ancora una volta l’attenzione della giunta Montino verso i bisogni della popolazione giovanile e delle realtà periferiche. In questi locali  continueremo a svolgere quelle iniziative che in otto anni di attività abbiamo potuto offrire alla popolazione nella palestra della scuola o nella polisportiva, come corsi di teatro per bambini ed adulti, ludoteca, raccolta sangue, studio assistito, ginnastica dolce, ecc….. I residenti – continua Pavone – hanno un prepotente bisogno di socializzare, di incontrarsi, di svagarsi e noi vorremmo valorizzare al massimo le potenzialità dei locali avuti ora in concessione per ampliare il nostro ventaglio di offerte di cultura o di intrattenimento. 
Ma vorremmo anche offrire al Comune la possibilità di aprire in questa nostra nuova sede un sportello ascolto, dove si potranno offrire consulenze fiscali, legali e tecniche  gratuite. Inoltre chiederemo alla Giunta di Fiumicino di attivare una Delegazione del Comune che possa dare ai cittadini tutti i servizi anagrafici senza doversi recare fino a Fiumicino città”. (agg. 24/06 ore 12.30)

ULTIME NEWS