Pubblicato il

Controlli nel weekend: due pusher in manette

CIVITAVECCHIA – Sono finiti in manette due giovani pusher, entrambi con precedenti, residenti a Roma e a Rocca di Papa, in trasferta a Civitavecchia. I due, D.T. di 20 anni e C.S. di 22, sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile che sul lungomare, all’alba di domenica, hanno notato due ragazzi ed una ragazza girare con fare sospetto nella zona. Alla vista dei militari hanno cercato di eludere i controlli, tentando di nascondersi tra le auto parcheggiate. Proprio in considerazione di questo “strano” atteggiamento, i carabinieri hanno proceduto ad una verifica accurata dei giovani e hanno trovato i due ragazzi in possesso di 18 grammi di cocaina e 40 grammi di cristalli di Mdma. (SEGUE)

L’ARRESTO – Tutta la droga era già divisa in singole dosi, a dimostrazione che sarebbe stata destinata allo spaccio. Per questi motivi i due ragazzi sono stati arrestati e trattenuti nelle camere di sicurezza della Compagnia, in attesa del rito di convalida d’arresto in tribunale. Sono in corso le indagini per verificare quali motivi abbiano portato i giovani in città: al momento non è da escludere che comunque i ragazzi fossero solo di passaggio e diretti a qualche rave party, nelle zone limitrofe. (Agg. 25/06 ore 16.27)

I CONTROLLI – L’intervento rientra nell’ambito dell’attività di controllo intensificata proprio in questi giorni da parte dei Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia su tutto il litorale nord della provincia di Roma. Tali servizi fanno parte del piano previsto dal Comando Gruppo Carabinieri di Ostia che, nel periodo estivo, ha programmato un potenziamento dei dispostivi di perlustrazione nelle località marittime. (Agg. 25/06 ore 16.39)

ULTIME NEWS