Pubblicato il

"Da Centumcellae a Cencelle": i comuni di Civitavecchia, Allumiere e Tolfa e l'Adsp in rete per un progetto culturale

CIVITAVECCHIA – I Comuni di Civitavecchia, Tolfa, Allumiere e l’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrosettentrionale hanno raggiunto un’intesa, presentando una proposta progettuale per rispondere all’Avviso Pubblico del Distretto Tecnologico per le nuove tecnologie applicate ai beni e alle attività culturali, attraverso la definizione di una rete che agirà in qualità di soggetto proponente per la presentazione del progetto nei confronti di Lazio Innova. “Da Centumcellae a Cencelle: Traiano, Leone IV e l’età dell’allume”: questo il titolo del progetto, che vede Civitavecchia come comune capofila indicando come luogo di cultura da conferire al progetto il Maschio del Forte Michelangelo. L’intervento prevede, per la struttura, la creazione di ambienti immersivi (tecnologia di video-mapping 3D e fondali hologram) utili alla narrazione in VR e AR della storia dall’età traianea al successivo sviluppo del Porto e della città. Al piano alto si procederà con l’allestimento, sia fisico che virtuale, di una exibition dedicata alla città di Cencelle. L’esposizione vuole guidare alla conoscenza della nascita e dello sviluppo di una città medievale attraverso la ricchissima documentazione archeologia di Cencelle, Guidati da papa Leone IV, fondatore di Leopoli, e dal suo successore Benedetto III, i visitatori ammireranno i resti della città altomedievale, fondata su un centro etrusco, come testimoniato da un sarcofago. 

ULTIME NEWS