Pubblicato il

Largo della Pace sorvegliato speciale

Ancora una mattinata di controlli interforze con agenti del commissariato, Polizia di frontiera e Vigili urbani. Identificate 44 persone, controllati 10 Ncc e sanzionati 8 autobus 

Ancora una mattinata di controlli interforze con agenti del commissariato, Polizia di frontiera e Vigili urbani. Identificate 44 persone, controllati 10 Ncc e sanzionati 8 autobus 

CIVITAVECCHIA – Ancora controlli interforze a largo della Pace. Dalle prime ore della mattina di oggi, infatti, gli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitavecchia, della Polizia di Frontiera presso lo scalo marittimo e della Polizia Locale hanno effettuato mirati servizi di controllo alle autorizzazioni amministrative dei numerosi operatori che gravitano nell’importante area di snodo dei croceristi.

Durante i controlli, sono state identificate 44 persone, controllati 10 Ncc e 8 autobus che sono stati anche sanzionati perché non avevano provveduto a versare la prevista tassa d’ingresso nel comune di Civitavecchia.

Inoltre, tra le guide turistiche controllate, 2 non sono risultate in regola con le previste autorizzazioni amministrative per svolgere tale attività e pertanto sono stati sanzionati amministrativamente.

Le verifiche interforze effettuate dai poliziotti di viale della Vittoria, da quelli della Polizia di Frontiera diretti da Lorenza Ripamonti e dagli agenti della Polizia Locale al comando di Pietro Cucumile, rientrano in un più ampio piano di controllo straordinario del territorio coordinato dal dirigente del Commissariato di Polizia Nicola Regna, che ha già visto impegnate le forze dell’ordine nelle scorse settimane e proseguirà soprattutto durante il periodo estivo, trovando positivo riscontro anche nelle segnalazioni di alcuni cittadini.

“La sinergia operativa fra i vari uffici di Polizia – hanno spiegato dal commissariato di viale della Vittoria – è soprattutto volta a garantire la sicurezza ed il rispetto delle norme che regolarizzano le numerose attività che gravitano attorno all’area di L.go della Pace, nella tutela di chi opera nel pieno rispetto delle regole ed i turisti che usufruiscono dei vari servizi”.

 

ULTIME NEWS