Pubblicato il

Ceri, rottura di una condotta di irrigazione: a rischio coltivazioni in via della Croce Bianca

Ceri, rottura di una condotta di irrigazione: a rischio coltivazioni in via della Croce Bianca

Il problema persiste da oltre 15 giorni. Impianto gestito dal Consorzio di Bonifica Tevere  e Agro Romano che nonostante i solleciti non provvede  

di TONI MORETTI

CERVETERI – E’ nella zona di Ceri, esattamente in via della Croce Bianca dove sono maggiormente presenti dei fondi adibiti a coltivazioni, che ormai da quindici giorni si registra un grave problema idrico che impedisce di soddisfare la grande sete di acqua che le coltivazioni hanno in questo periodo. (agg. 01/07 ore 9) segue

ROTTA UNA CONDOTTA GESTITA DAL CONSORZIO DI BONIFICA DEL TEVERE AGRO ROMANO. Il problema è dovuto alla rottura di una condotta dell’impianto di irrigazione gestito dal Consorzio di Bonifica del Tevere Agro Romano, il quale, nonostante le ripetute segnalazioni, e le conseguenti promesse di risolutivo intervento, risultate ad oggi vane,  non risolve la questione causando un enorme pregiudizio agli agricoltori della zona che non possono irrigare le coltivazioni, procurando un danno  ingente alla loro attività. (agg. 01/07 ore 9.30)

LA CONDOTTA DI RECENTE REALIZZAZIONE. Ora è indubbio che quanto succede è da definirsi grave, innanzi tutto perché colpisce un settore in crisi come l’agricoltura ma soprattutto perchè denuncia una scarsa attenzione dell’Ente che dovrebbe tutelarlo gestendo al meglio le risorse affidategli per agevolare il lavoro dei contadini. Ma assume contorni gravissimi se si pensa che le condotte in questione, oggetto della rottura,  sono di recente realizzazione, sono state infatti realizzate circa tre anni fa con importanti investimenti. 
Il fatto non può che generare interrogativi  circa le modalità di costruzione e di conseguenza, circa la gestione dei fondi destinati all’intervento. Non resta che confidare in una rapida e risolutiva soluzione del problema in modo da rasserenare gli operatori che vedono a rischio il loro lavoro. (agg. 01/07 ore 10)

ULTIME NEWS