Pubblicato il

Cocaina nascosta nel tubo di patatine: arrestato 27enne

Cocaina nascosta nel tubo di patatine: arrestato 27enne

Fiumicino. Acilia, carabinieri in azione

OSTIA – Era convinto che il tubo di patatine fosse il miglior nascondiglio per conservare la droga da spacciare e non farsi scoprire dai carabinieri. Ma gli è andata male perché i militari sono riusciti ad arrivare al “bottino” di cocaina e ad arrestarlo.
Fine ingloriosa per il pusher di Acilia Sud, un romano di 27 anni incensurato. (agg. 04/07 ore 9.45) segue

L’OPERAZIONE DEI MILITARI. I carabinieri del Gruppo Ostia, dopo aver fatto irruzione nella sua abitazione ed aver scoperto diverse dosi di cocaina nascoste nel tubo di patatine, lo hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Insospettiti da un continuo andirivieni di giovani da un’abitazione di Acilia, nella zona non distante dalla stazione della ferrovia Roma-Lido, i Carabinieri hanno monitorato l’area antistante e, appena avuta la certezza che qualcosa di illegale si stesse consumando, sono intervenuti con un blitz.
I militari hanno subito bloccato il 27enne e la successiva perquisizione in casa ha permesso di rinvenire, nella cucina, occultate all’interno di un tubo di patatine Pringles, numerosissime dosi di cocaina pronte per essere spacciate, nonché tutto il materiale occorrente per il confezionamento della sostanza stupefacente. In particolare, il contenitore era stato abilmente suddiviso in due parti: in quello superiore erano state sistemate le patatine, mentre in quello sottostante era stato ricavato un sottofondo dove erano state celate le dosi di droga. (agg. 04/07 ore 10.15)

L’ARRESTO. Il giovane arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. (agg. 04/07 ore 10.30)

ULTIME NEWS