Pubblicato il

Controlli presso fabbriche e depositi di fuochi d’artificio della provincia Frosinone 

FROSINONE – Controlli a tutto campo della Polizia Amministrativa della Questura: nel “mirino” degli specialisti, con la preziosa collaborazione del Nucleo Artificieri della Polizia di Stato di Napoli, fabbriche/depositi di fuochi d’artificio della  provincia. Come da direttive ministeriali, a tutela della pubblica e privata incolumità, è stato verificato il rispetto della normativa tecnica ed amministrativa di settore. A seguito di tale attività è stato avviato il procedimento amministrativo nei confronti di un titolare  della licenza relativa agli esplodenti.

 

 

DIVERSE LE IRREGOLARITÀ DILEVATE DALLA POLIZIA

Contestata l’incuria nello smaltimento  e nella custodia dei materiali avanzati o inesplosi, nonché batterie innescate e pronte all’uso in totale stato di abbandono; gli articoli pirotecnici sono stai giudicati “alterati” dagli artificieri. Rinvenuto anche materiale non catalogato e non etichettato.   (Agg. 3/7 ore 18,43)

ALTRI DUE OPIFICI NEL MIRINO DEGLI AGENTI

Irregolarità anche per altri due opifici: dalla costatazione   dei luoghi nel generale disordine e dal cattivo stato di conservazione del materiale all’omesso aggiornamento del registro di scarico/ carico di  esplosivi. Ai citati servizi hanno partecipato anche gli agenti del Commissariato di Sora, Fiuggi e Cassino.  (Agg. 3/7 ore 18,50)

ULTIME NEWS