Pubblicato il

Denunciati due ragazzi per interruzione di pubblico servizio

BELLUNO – Nel pomeriggio di martedì la Squadra Volante è intervenuta in via Fratelli Rossetti a Belluno, in seguito alla segnalazione di un autista della Dolomitibus che lamentava la presenza di due giovani che recavano disturbo all’interno della corriera lungo la tratta Agordo –Belluno. Due ragazzi hanno costretto l’autista ad arrestare la propria corsa all’altezza della Pasticceria Deon, determinando l’intervento della Polizia di Stato per ripristinare il servizio. I due erano saliti in località Mas e l’autista nonostante gli atteggiamenti dei ragazzi aveva proseguito la corsa in quanto sul mezzo vi erano presenti anche altri passeggeri; successivamente però, considerato il continuo atteggiamento irriguardoso posto in essere dai due, è stata chiamata la Polizia. 

 

SUL BUS SENZA BIGLIETTO CREANO DISTURBO AGLI ALTRI VIAGGIATORI

Gli studenti, infatti, una volta scoperti dal personale della Dolomitibus, erano comunque rimasti seduti al loro posto, ignorando la richieste del controllore e nonostante fossero in difetto, con fare decisamente molesto, si sono scagliati verbalmente contro l’autista rivolgendogli ad alta voce frasi ingiuriose costringendolo, a fermare il mezzo.
Il personale della Squadra Volante, immediatamente giunto sul posto, ha identificato i ragazzi, entrambi minori di Cencenighe e di Sospirolo e ha poi accertato che i due erano saliti sul bus senza biglietto.  (Agg. 7/7 ore 20,45)

CAUSATO UN RITARDO DI SVARIATI MINUTI

I giovanissimi sono stati accompagnati in Questura dove sono stati denunciati in stato di libertà per concorso in interruzione di un servizio pubblico avendo causato un ritardo di svariati minuti a causa del loro comportamento. Grazie all’intervento dei poliziotti, la situazione è ritornata alla normalità.  (Agg. 7/7 ore 20,50)

ULTIME NEWS