Pubblicato il

M5S: "Disinfestazioni pericolose, fermate tutto"

FIUMICINO – “Con la presente si intende comunicare il totale dissenso e preoccupazione per le operazioni di disinfestazione previste in tutto il Comune di Fiumicino dal giorno 7 luglio”. E’ quanto scrive Ilaria Ferri, del Movimento 5 Stelle, al Comune di Fiumicino.
Sotto accusa le disinfestazioni che, non essendo selettive, “mettono a serio repentaglio – scrive la Ferri – la biodiversità animale –anche appartenente a specie protette- che non è in grado di difendersi dall’aggressione dei principi attivi nebulizzati in ambiente, evidentemente venefici, utilizzati per le stesse e che permangono in ambiente fino ad arrivare alle falde acquifere. (agg. 07/07 ore 19.37) segue

DISINFESTAZIONI DANNOSE. «Ad Isola Sacra – scrive il M5s al Co,une – si è in piena area Parco Riserva del Litorale e prospicenti il braccio del canale Romano del Tevere. Le disinfestazioni esercitano un grave danno e spiegano effetti nocivi sulla popolazione animale appartenente a tutte le specie presenti in area Parco.
Ad ogni buon conto e per corretta informazione si rammenta inoltre che effettuare in questo periodo una azione diretta contro le zanzare adulte di specie culex è del tutto priva di riscontro scientifico. Infatti, come da pratica dell’Ufficio tutela Ambientale del Comune di Roma e come previsto dall’Ordinanza del Comune di Roma, è necessario agire nei confronti dalle gestione preventiva delle larve nel periodo agosto-ottobre. Tale prevenzione è effettuata con larvicidi del tutto innocui per le persone e per gli altri animali”. (agg. 07/07 ore 20)

LA RICHIESTA. I 5 stelle dunque chiedono che “siano fermate le operazioni che prevedono l’uso di sostanze pesticida, si apra un tavolo cittadino comunale e si coinvolga l’ispra che segnala la tossicità e l’inutilità di queste operazioni”. (agg. 07/07 ore 20.30)

ULTIME NEWS