Pubblicato il

Mare mosso, 6 persone in difficoltà a Ladispoli: salvate dai bagnin

Mare mosso, 6 persone in difficoltà a Ladispoli: salvate dai bagnin

Affiatato gioco di squadra nel pomeriggio di ieri tra gli assistenti bagnanti del Piano Collettivo di Salvamento, il corpo della Capitaneria di Porto, Dolphin, Noah e 118. Salvate due madri con i loro figli.

LADISPOLI – Doppio salvataggio ieri pomeriggio sulle spiagge ladispolane nei pressi delle torrette 2 e 3 e Marina di San Nicola nei pressi della postazione 19.. Intorno alle 16.15 l’operatore della postazione 2, dopo aver allertato anche la torretta 3 si è lanciato in soccorso di una madre e dei suoi tre figli che a causa delle forti correnti marine non riuscivano a tornare a riva. Del fatto è stata prontamente allertata anche la Capitaneria di Porto e il 118. Una volta riportati i bagnanti a riva gli operatori della Dolphin e del 118 hanno prontamente prestato la dovuta assistenza. (agg. 07/07 ore 7.39) segue

SALVATA UNA DONNA E SUA FIGLIA. E sempre ieri, questa volta a Marina di San Nicola, gli assistenti bagnanti sono intervenuti intorno alle 17.20 per una madre e la sua bambina di 9 anni sospinte dal moto ondoso in una buca. Anche in questo caso l’operatore è tempestivamente intervenuto. (agg. 07/07 ore 8)

I RINGRAZIAMENTI DI ASSOBALNEARI. “L’Assobalneari esprime piena soddisfazione per questo affiatato gioco di squadra – si legge in una nota – che nella giornata di oggi (ieri, ndr) ha scongiurato più di una tragedia e ringrazia tutti gli operatori della Subsystem, Noah, Dolphin, nonché il Corpo della Capitaneria di Porto e del 118 per i servizi resi alla collettività”. (agg. 07/07 ore 8.30)

ULTIME NEWS