Pubblicato il

Spettacolare esibizione della Starlight Company

Spettacolare esibizione della Starlight Company

In Piazza Santa Maria i 100 allievi tra amatoriali e professionisti hanno dato vita  al ‘‘The American Dreamers’’. Rappresenteranno l’Italia per la quarta volta ai mondiali di  Phoenix 2018   

di TONI MORETTI

CERVETERI – Lunedì sera, sul palco di Piazza Santa Maria si è esibita la compagnia di danza Starlight Company Style di Stefania Palmieri che ha portato in scena lo spettacolo ‘‘The American Dreamers – Hip Hop Show’’. 
Dire che quanto ha fatto vedere questa scuola nelle esibizioni di lunedì sera, è la riprova di quanto il nostro territorio etrusco riesce ad esprimere in termini di eccellenze artistiche, è soltanto una verità.  Sono venti anni che Stefania rincorre con tenacia quasi innaturale, il sogno di realizzare una eccellenza nell’arte, nella danza in particolare, e fonda questa scuola  oggi composta  da oltre cento allievi dai cinque ai sessanta anni, che danzano prevalentemente a livello amatoriale ma con la presenza di una nicchia che della danza hanno fatto una professione raggiungendo livelli eccellenti di qualità. Quell’essere forte e  volitiva. Quel pretendere ed ottenere il massimo da ognuno, quel pensiero libero e liberatorio che bisogna dire con un certo carisma riesce a trasmettere la coach, Stefania Palmieri, ha permesso al gruppo di raggiungere importanti risultati a livello nazionale e internazionale nel difficile e grande panorama della danza Hip hop. Sono andati per tre volte negli Stati Uniti dove torneranno per una quarta volta a rappresentare l’Italia ai mondiali di Phoenix 2018, avendo superato le selezioni italiane. Sono apparsi centinaia di volte nei programmi di punta delle reti nazionali RAI e Mediaset. 
Il sincronismo dei movimenti che muovevano all’unisono una macchina umana riassumendo le forme in una unica forma di espressione vista la capacità tecnica di rendere unica e all’unisono persino l’interpretazione di quanto si stava ballando, hanno reso unica la voce narrante della stessa Stefania che conduceva dalla regia, ora stridula, ora volitiva, ora osannante, ora colma di gratitudine e ha reso palese che quella stupenda invenzione poetica di Vasco: “L’equilibrio sopra la follia” non era solo una invenzione ma una splendida e conturbante realtà. 
La scuola  che raccoglie allievi da Ladispoli, Cerveteri e Civitavecchia ha sede a Ladispoli in zona Cerreto e riprenderà i suoi corsi a settembre.  Almeno tre ore al giorno di allenamento sono la regola per raggiungere livelli di nicchia, come vuole Stefania.

 

ULTIME NEWS