Pubblicato il

Marina di San Nicola, bloccato rave party sulla spiaggia

Marina di San Nicola, bloccato rave party sulla spiaggia

Blitz della Capitaneria di Porto

LADISPOLI – Avevano preparato tutto nei minimi dettagli. Un rave party sulla spiaggia a Marina San Nicola, frazione balneare di Ladispoli. Gruppi di giovani si erano già impossessati dell’area scaricando di tutto. (agg. 15/07 ore 9.08) segue

IL MATERIALE SEQUESTRATO. Cassette di legna per preparare i falò e arrostire carne e altri alimenti, casse di alcol di ogni tipo tra birra e superalcolici (rum, gin, vodka). Erano pronti con le borse frigo, ghiaccio, benzina e gruppi elettrogeni. E invece all’improvviso è spuntata fuori la Capitaneria di porto di Ladispoli che ha sequestrato gran parte del materiali bloccando di fatto i fautori del rave che avrebbero passato una nottata di sballo. (agg. 15/07 ore 9.30)

I CONTROLLI DELLA POLIZIA MUNICIPALE. Una prevenzione che ha reso più sicuro l’inizio del week end sul litorale, sulla scia anche dei controlli che sono stati effettuati in settimana dalla Polizia Municipale di Ladispoli. Sotto la guida del comandante, Sergio Blasi, gli agenti hanno intercettato merce contraffatta. Ma non solo. E’ lo stesso capo dei vigili urbani a spiegare gli ulteriori controlli. “Siamo intervenuti – conferma Blasi – per evitare che pescatori non professionisti continuino a praticare l’attività durante  gli orari di balneazione: creano non pochi pericoli. Un pescatore l’altra mattina ha tirato il piombo e colpito una persona. Il regolamento vieta questo tipo di pesca dalle 8 alle 20 nelle spiagge frequentate dai bagnanti”. (agg. 15/07 ore 10)

ULTIME NEWS