Pubblicato il

Frasca, la pineta tornerà alla cittadinanza

Amministrazione in contatto con Arsial per valutare come procedere

Amministrazione in contatto con Arsial per valutare come procedere

CIVITAVECCHIA – «Siamo stati contattati, io e l’assessore Manuedda, dall’amministratore di Arsial che è un ente regionale e che ha la proprietà dell’area della pineta della Frasca e stiamo discutendo sul mondo in cui quest’area può tornare alla cittadinanza in maniera organizzata».

A comunicare la buona notizia è il sindaco Antonio Cozzolino che annuncia un passo avanti dopo l’attesa degli ultimi anni. (agg. 16/07 ore 19.06) segue

IL COINVOLGIMENTO DELL’ADSP. Per il primo cittadino la speranza è di riuscire ad avere qualcosa di più concreto prima dela pausa estiva. Ma per Cozzolino «la cosa dovrà prevedere anche il coinvolgimento dell’Autorità portuale perché sono comunque interventi». (agg. 16/07 ore 19.30)

L’ITER. «È una pianificazione – ha spiegato il primo cittadino – che va fatta complementare con quello che sarà il parco archeologico che speriamo a breve di portare in consiglio animale e di vedere poi l’avvio dei lavori realizzato appunto dall’Adsp e poi della direzione regionale ambiente che gestisce il monumento naturale e quindi deve essere coinvolta nella discussione, speriamo prima della pausa estiva – ha dichiarato Cozzolino – di arrivare ad un punto fermo queste erano le intenzioni dell’amministratore Arsial che condividiamo a pieno, così settembre ottobre – ha concluso il Sindaco – riusciamo a fare quei piccoli lavori di riqualificazione, nell’ambito di quella che è la complementarità del progetto del parco archeologico». (Agg. 16/07 ore 20)

ULTIME NEWS