Pubblicato il

De Paolis (Civica): ''Enel faccia chiarezza''

Il consigliere regionale interviene dopo l’allarme lanciato sulla questione uffici della distribuzione

Il consigliere regionale interviene dopo l’allarme lanciato sulla questione uffici della distribuzione

CIVITAVECCHIA – «La notizia della volontà di Enel di accorpare gli uffici della distribuzione di Civitavecchia e Viterbo desta preoccupazione, soprattutto perché al momento non si conoscono i dettagli di questa ipotesi». Parola del consigliere regionale della Lista civica Gino De Paolis.  (agg. 17/07 ore 18.03) segue

DE PAOLIS CHIEDE CHIAREZZA. «Bene fanno i Sindacati a denunciare tale stato di incertezza. All’azienda – prosegue De Paolis –  chiediamo quindi chiarezza in merito alle scelte per il futuro, in termini di investimenti e di programmazione». (agg. 17/07 ore 18.30)

“NON POSSIAMO ACCETTARE TAGLI E RIDIMENSIONAMENTI”. Per il consigliere regionale è fondamentale, inoltre, «lavorare, Enel per prima, nella direzione della progressiva uscita dal carbone della centrale. Un percorso – evidenzia De Paolis – che la città attende e che serve a restituire quello che è giusto dopo tanti anni di sacrifici. Non possiamo in nessun modo accettare invece tagli e ridimensionamenti che graverebbero ulteriormente sui lavoratori e sul benessere della città. Sarebbe – conclude duro – l’ennesimo colpo alla dignità del territorio che ha dato moltissimo in questi anni in termini ambientali, occupazionali e di salute». (agg. 17/07 ore 19)

ULTIME NEWS