Pubblicato il

Immobili alle associazioni di volontariato, soddisfatta Riccetti

CIVITAVECCHIA – Approvata all’unanimità in Consiglio Comunale la mozione del consigliere Alessandra Riccetti sulla concessione di immobili in comodato ad uso gratuito ad associazioni di volontariato che operano sul territorio a scopi sociali. (Agg. 16/07 ore 18.21) segue

I DATI. “Oggi il prevalente orientamento della giurisprudenza contabile è che il “principio generale di redditività del bene pubblico può essere mitigato ove venga perseguito un interesse pubblico equivalente o addirittura superiore rispetto a quello che viene perseguito mediante lo sfruttamento economico dei beni”. – ha spiegato Riccetti – la Corte dei Conti esprime parere favorevole alla possibilità che un immobile di proprietà comunale possa essere utilizzato a titolo gratuito per finalità di interesse pubblico, a vantaggio e a beneficio della collettività amministrata. La stessa Costituzione favorisce l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli o associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà. Il rapporto di vari Istituti come la Caritas e l’Istat sulla situazione socioeconomica del nostro Paese è allarmante. L’Italia vive una situazione di emergenza: sono oltre i 5,5 milioni di italiani che subiscono una vera e propria povertà alimentare e di questi un milione e trecentomila sono minori; a questi si aggiungono gli  oltre 18 milioni gli italiani a rischio povertà ed esclusione sociale, anche qui molti sono minori. Questi dati spaventano. Cifre che rappresentano milioni di persone –  uomini, donne, minori , anziani, diversamente abili – i quali rischiano di restare troppo indietro, di essere tagliati fuori dal tessuto/contesto sociale. Questa è una situazione inaccettabile”. (agg. 16/07 ore 19)

“UNA VITTORIA PER TANTI CITTADINI”. Riccetti ricorda che in città esistono diverse associazioni le quali svolgono, senza fini di lucro, una meritoria ed intensa attività di carattere socio-assistenziale e/o di servizi sociali a vantaggio e beneficio della collettività. Attività che rientra a tutti gli effetti tra quelle di pubblico generale interesse.

“Ed è in quest’ottica – ha aggiunto – che oggi in Consiglio Comunale è stata discussa e poi approvata da tutte le forze politiche questa proposta  il cui intento è di  individuare preliminarmente i locali disponibili agli scopi socio assistenziali. Successivamente in commissione servizi sociali verrà effettuata una ricognizione delle Onlus ed associazioni  interessate dalla presente mozione per le attività di utilità sociale. Infine verranno individuati dalla Commissione i criteri per l’ assegnazione dei locali censiti. Oggi,  ritengo, si possa registrare una vittoria dei tanti cittadini volontari che in silenzio e con grandi difficoltà – ha concluso –  danno un forte e meritevole contributo alla nostra comunità. A questo popolo silenzioso il mio grazie”. (Agg. 16/07 ore 19.30)

ULTIME NEWS