Pubblicato il

Pesci morti in mare, è allarme ambientale

Pesci morti in mare, è allarme ambientale

Rinvenute decine di esemplari di fauna marina lungo le rive del litorale laziale. Indignati i bagnanti della spiaggia di Fiumicino

FIUMICINO – Le immagini sono inequivocabili. Decine e decine di pesci morti galleggiano in acqua sul litorale di Fiumicino,  sembrerebbe lungo ogni spiaggia del lungomare. L’allarme ambientale è partito stamattina dalle pagine di Facebook: “Situazione mare oggi” è il lapidario commento a delle foto che – in effetti – parlano da sole. Immediata l’indignazione degli utenti sulla qualità dell’acqua del litorale nostrano che – è bene ricordarlo – dalle analisi effettuate dall’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale (Arpa Lazio, risulta, ormai da diversi anni, non idoneo alla balneazione. Con altrettanta immediatezza è scattata anche la “caccia alla specie“: con buona probabilità i pesci morti apparterebbero ad una specie di acqua dolce, il carassio, molto diffusa nel corso del Tevere. (agg. 19/07 ore 10.07) segue

EREDITA’ DEL FIUME TEVERE. Il lugubre spettacolo che ha rovinato la mattina dei bagnanti di Fiumicino non è colpa del mare inquinato, ma sarebbe una eredità dovuta alla vicinanza con il fiume Tevere. «Succede tutti gli anni – ha spiegato qualcuno nei commenti – in seguito ad un temporale. La pioggia porta con sè i diserbanti delle campagne lungo il Tevere». Troverebbe così una spiegazione la morìa di pesci, una ipotesi che potrebbe trovare conferma nel fatto che le zone più colpite dal fenomeno siano quelle più vicine alla foce di Fiumara Grande, e quindi più colpite se si tiene conto del fatto che la corrente in quel punto va verso nord. (agg. 19/07 ore 10.30)

FATTI SEGNALATI ALL’AUTORITA’ COMPETENTE. Ovviamente, tra ipotesi e reclami, è scattata anche la segnalazione alle autorità competenti perchè facciano luce al più presto sulla vicenda, a tutela soprattutto della sicurezza e della salute dei residenti. Nel frattempo, la soluzione del problema sembra affidata alla buona volontà dei singoli: sembrerebbe infatti che un signore anziano abbia portato via alcune carcasse, per restituire almeno un pizzico di decoro alla spiaggia. (agg. 19/07 ore 11)

ULTIME NEWS