Pubblicato il

È l’ora del Tolfa jazz

È l’ora del Tolfa jazz

Da domani la cittadina collinare si trasformerà in una piccola New Orleans Tre giorni di musica, festa, spettacoli e iniziative varie

TOLFA – Da venerdì Tolfa sarà una piccola New Orleans e diventerà l’ombelico del Jazz e delle feste tipiche della ciittà del jazz e, in particolare con musica, balli e colori si ricreerà l’atmosfera del Mardi Gras neworleansiano. L’associazione Etra, infatti, da venerdì 20 luglio darà vita alla IX edizione del ‘’Tolfa Jazz’’. La tregiorni di musica, festa, spettacoli e iniziative varie prenderà il via venerdì alle 19 con la ‘’Parata in Rosa’’ per la lotta ai tumori del seno che il Festival sostiene dal 2016 come partner di Susan G.Komen Italia; dopo la parata cena solidale, parte del cui incasso sarà devoluto alla ‘’Susan G.Komen Italia’’ di cui il Tolfa Jazz è partner dal 2016 e imperdibili concerti: Dom Pipkin, tra i migliori interpreti del pianoforte di New Orleans in Europa. (agg. 19/07 ore 9.28) segue

EDIZIONE DEDICATA AI 300 ANNI DALLA FONDAZIONE DI NEW ORLEANS. Alle 23 l’unica esibizione in centro Italia della Soul Brass Band con il frontman e fondatore Derrick Freeman, tra i maggiori protagonisti dell’odierna scena musicale di New Orleans, Leon Kid Chocolate Brown (trombettista e vocalist vincitore del Grammy, è una leggenda di New Orleans), James Martin (sassofonista). Chiuderà la serata il Lulù Quartet. Queste edizione 2018 è dedicata ai trecento anni dalla fondazione di New Orleans (1718-2018). Nel clima vivace e popolare che caratterizza il Tolfa Jazz, ogni vicolo e piazza del paese collinare risuonerà la musica e si susseguiranno attrattive in un continuo intrecciarsi di innovazione e tradizione dove musicisti provenienti da tutto il mondo renderanno omaggio alle sonorità della città americana: dal blues al dixieland, fino ad arrivare al funk e al soul.

Novità di questa edizione: “Jazzlandia”, spazio a misura di bambino che sabato 21 e domenica 22, dalle 17, ospiterà percorsi educativi e didattici, propedeutica musicale, fiabe jazz e canto corale. Sabato alle 18 si svolgerà l’immancabile “Disney Parade’’ dal tema Cenerentola in New Orleans, con i bambini accompagnati da una jazz band dal vivo; alle 22 il Marco Postacchini Octet riprende i fili della tradizione jazz confezionandoli in un abito dal taglio moderno, con sonorità latine e aperture pop; alle 23 Dom Pipkin torna con The Ikos e il loro profondo suono funky. (agg. 19/07 ore 10)

OMAGGIO A PRINCE. Domenica alle 10.30 ‘’Walking down Tolfa Streets’’, cioè la visita guidata al centro storico; alle 19 spettacolare conclusione con la “Purple Parade’’ che invaderà il centro storico con Extra Dixie Jazz Band e il coro Gospel di Tolfa Purple Voices. Un omaggio a Prince, vero innovatore della musica adottato da New Orleans; alle 20 suoneranno gli Shamantic; alle 22 Chris Cain and Luca Giordano Band. Cain è un autentico bluesman di San Francisco, tra i migliori chitarristi al mondo, Giordano un talento italiano classe 1980 volato a Chicago all’età di 25 anni. Chiude il Tolfa Jazz 2018 Joyce Elaine Yuille accompagnata dagli Hammond Groovers (ore 23). Nella cantante di New York, che è stata corista di Gloria Gaynor e Donna Summer, convivono l’eredità della popular music africana americana e il linguaggio jazzistico. Con il suo gruppo presenterà un repertorio che spazia dal jazz al funk internazionale. Nei tre giorni del Tolfa jazz sono poi in programma mostre di pittura e artigianato, l’installazione Artistic Jazz a cura di Simona Sarti affidata a otto artisti contemporanei. Un intero settore poi è dedicato all’enogastronomia coi piatti della tradizione culinaria di Tolfa e la ‘’jambalaya’’ piatto tipico di New Orleans, lo street food e le birre artigianali compresa l’esclusiva birra ‘’Tolfa Jazz’’; sabato 21 alle 20 la ‘’Jazz Dinner’’; domenica 22 alle 13 il ‘’Jazz Brunch’’. (agg. 19/07 ore 10.30)

ULTIME NEWS