Pubblicato il

Pesca abusiva: sequestrati 100 kg di telline

FIUMICINO – Cento chili di telline sono stati sequestrati e i molluschi rigettati in mare, dopo un blitz sugli arenili di Palidoro e Passoscuro. In azione gli uomini del Comandante della Capitaneria di Porto di Roma, Filippo Marini, di concerto con l’Ufficio locale marittimo di Fregene. (agg. 21/07 ore 18.54) segue

IL SEQUESTRO. I militari hanno proceduto – come detto – al sequestro del pescato, nonché degli attrezzi utilizzati abusivamente (rastrellii per la pesca dei molluschi bivalvi).
Sono scattate le ammende per violazione alle normative in materia di pesca e violazione dell’ordinanza sindacale del Comune di Fiumicino, per un ammontare di circa 12.000 euro.
Nel mirino sono finiti non professionisti della pesca, ma comuni cittadini; anche se appare piuttosto improbabile che siano i cosiddetti “pescatori della domenica”, vista la quantità di molluschi recuperata, e sembra evidente che  tutto fosse finalizzato ad una vendita non autorizzata. (agg. 21/07 ore 19.20)

I CONTROLLI. Capitaneria di Porto sempre più protagonista di questa estate 2018; dai controlli sulla spiaggia, ai controlli demaniali e quelli sulla pesca, alla qualità nei ristoranti, oltre ovviamente alla consueta attività di monitoraggio e soccorso in mare. Con l’obiettivo numero uno di salvaguardare al contempo salute dei cittadini e legalità. (agg. 21/07 ore 20)

ULTIME NEWS