Pubblicato il

Ippocrate, il liquidatore Bizzarri: "Il piano è pronto"

Ippocrate, il liquidatore Bizzarri: "Il piano è pronto"

CIVITAVECCHIA – «Ippocrate ha da tempo predisposto un nuovo piano di concordato migliorativo per il ceto creditorio. Ho volutamente atteso che fosse ammesso quello della capogruppo Hcs in quanto il buon esito del mio piano dipende da quello della controllante Hcs». Il liquidatore della sot Ippocrate Alessandro Bizzarri interviene sul passaggio dalle vecchie municipalizzate alla Newco Civitavecchia servizi pubblici, alla luce della decisione del tribunale di Civitavecchia di fissare la nuova adunanza dei creditori per la metà di ottobre. Una comunicazione utile soprattutto per capire che di concordati “nuovi” se ne è presentato uno solo: quello di Hcs appunto. (agg. 28/07 ore 18.02)

LA RINUNCIA AL COMPENSO. Degli altri ancora nulla, nonostante le rassicurazioni dell’amministrazione comunale.  
«Proprio al fine di non sperperare risorse pubbliche, pagando consulenti o sostenendo spese di procedura che poi sarebbero risultate vane in caso di esito negativo della procedura Hcs – ha spiegato Bizzarri – ho atteso l’ammissione dello stesso. Faccio inoltre presente che, al fine di evitare che il prolungarsi dei tempi comporti oneri maggiori per le casse della sot ho gia deliberato in sede di assemblea di bilancio di rinunciare al mio compenso a far data da aprile scorso così da non aggravare di ulteriori costi la società ormai inattiva». (agg. 28/07 ore 18.30)

IL TFR. «Quanto al Tfr dei dipendenti ex Ippocrate posso rassicurare tutti che lo stesso verrà erogato secondo i tempi della procedura – ha concluso – avendo capienza nell’attivo patrimoniale per coprire tale voce che rappresenta la prima in ordine di privilegio senza che nessuno perda quanto maturato». (agg. 28/07 ore 19)

ULTIME NEWS