Pubblicato il

Sequestri sulle spiagge:  plauso di Olmi e Ziccardi alle forze dell’ordine

TARQUINIA –  Sabato e domenica scorsa, la polizia locale di Tarquinia ha effettuato il sequestro di circa 200 capi d’abbigliamento contraffatti e vari oggetti che venditori abusivi cercavano di smerciare sulla spiaggia del Lido di Tarquinia.
Inoltre sono state contestate diverse infrazioni ed elevate multe ai venditori non in regola. (agg. 01/08 ore 21.25) segue

L’APPREZZAMENTO DEI CONSIGLIERI ZICCARDI E OLMI. L’operazione rientra tra quelle messe in atto in collaborazione con la Questura di Viterbo e coinvolge, oltre alla Polizia Locale, anche la Guardia Costiera e la Guardia di Finanza. Per il momento i risultati di questa operazione non sono ancora stati resi noti, ma i consiglieri comunali Stefania Ziccardi, incaricata al Commercio e Silvano Olmi, incaricato alla Sicurezza, esprimono il loro apprezzamento per quanto fatto dalle forze dell’ordine. «Ringraziamo le forze di polizia per l’azione di controllo effettuata sulla spiaggia del Lido – dicono Ziccardi e Olmi –  il fenomeno dei venditori abusivi colpisce tutto il litorale italiano e va represso adeguatamente». (agg. 01/08 ore 22)

PRIVI DI AUTORIZZAZIONI. «Oltre a vendere capi con marchi contraffatti, che creano danni alle case di moda italiane, i venditori ambulanti sono privi di qualsiasi autorizzazione alla vendita. La legalità è una priorità di questa amministrazione comunale e siamo impegnati costantemente per far rispettare le leggi». (agg. 01/08 ore 22.20)

ULTIME NEWS