Pubblicato il

«Non c’è stato un solo progetto che questa amministrazione abbia promesso e poi realmente portato a termine»

«Non c’è stato un solo progetto che questa amministrazione abbia promesso e poi realmente portato a termine»

L’attacco dei  pentastellati  insinuando che sia stata una strategia per prendere voti  

CERVETERI – In una nota dell’ufficio stampa M5s Cerveteri i pentastellati attaccano l’amministrazione alla guida del sindaco Pascucci per i tanti progetti annunciati e non portati a termine insinuando anche  che forse il «millantato appoggio della Regione e il rapporto idilliaco con Zingaretti non sono più certezze»: «Dopo il lungomare, dopo Caerelandia, dopo il cimitero, dopo l’asilo nido comunale – si legge nella nota – adesso è il turno dell’area commerciale. Tutti progetti annunciati come fatti e finiti e poi inesorabilmente rimasti impantanati e incompiuti. Una volta è colpa del privato, un’altra della burocrazia un’altra ancora è a causa dei sabotatori. La verità è che non c’è stato un solo progetto che questa amministrazione abbia promesso e poi realmente portato a termine.  Forse il tanto millantato appoggio della Regione e il rapporto idilliaco con Zingaretti non sono più certezze come qualche mese fa si provava a far credere? Il lungomare non si sblocca, l’asilo nido viene rinviato al 2019 (forse) e ora l’area artigianale subisce lo stop dal Ministero della Difesa. Forse Zingaretti non ha più interesse a difendere il suo pupillo dopo il flop alle regionali? O peggio, sapevano già tutto, e gli annunci non erano altro che consapevoli specchietti per le allodole piazzati da un bravissimo cacciatore di voti? E chissà che stessa sorte non tocchi anche alla variante al PRG, in attesa di sentenza al TAR dopo l’impugnazione di Città Metropolitana, lasciando così a bocca asciutta i privati appollaiati in attesa di poter dare sfogo alle loro speculazioni edilizie».

 

ULTIME NEWS