Pubblicato il

«I ragazzi hanno potuto maneggiare veri fossili ed avere una visione d’insieme delle ere geologiche»

«I ragazzi hanno potuto maneggiare veri fossili ed avere una visione d’insieme delle ere geologiche»

Lo dice Pamela Baiocchi che ha tenuto nel campo scuola della Prociv un ciclo di attività didattico/laboratoriali dedicate alla paleontologia 

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI – Si è concluso anche il secondo campo scuola avventuroso ed istruttivo organizzato dal Gruppo Comunale della Protezione Civile con l’obiettivo di far conoscere ai ragazzi e alle ragazze i principi e le attività dei volontari. Quest’anno infatti, visto le numerose adesioni pervenute dalle famiglie, il sindaco Pascucci insieme al funzionario Bisegni hanno deciso di finanziare con fondi comunali una ulteriore settimana di attività per permettere a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta di vivere una fantastica esperienza. Pamela Baiocchi delegata alle politiche scolastiche, membro della Prociv nel nucleo speleologia e presidente dell’associazione di divulgazione scientifica Nautilus insieme ad un suo collaboratore Erik Leoni  (che si occupa di restauro e conservazione dei fossili), hanno tenuto un ciclo di attività didattico-laboratoriali dedicate alla paleontologia. (agg. 05/08 ore 10.10) segue

DONATI DEI PICCOLI KIT FOSSILI AI RAGAZZI. «I ragazzi – ha detto Baiocchi – hanno potuto visionare e maneggiare veri fossili, potendo così avere una visione d’insieme delle ere geologiche passate. Come di consueto, al temine delle lezioni sono stati donati dei piccoli kit di fossili da portare a casa». 
Per Erik Leoni: «Un esperienza formativa che ritengo  possa avvicinare i ragazzi alla natura, dando loro l’opportunità di poter approfondire in maniera concreta tematiche spesso altrimenti distorte dal mondo del cinema e della televisione, sensibilizzandoli al contempo alla cura e al rispetto del proprio patrimonio storico e naturalistico». Baiocchi e Leoni entusiasti della stupenda esperienza sottolineano: «Impegnarci nei laboratori no profit ci ricompensa con un enorme soddisfazione. Ogni volta che un ragazzo fa una domanda, ogni volta che si accende la loro curiosità è come se noi li rifornissimo di carburante per il futuro. Magari lì in mezzo c’è un paleontogo, un biologo marino, un ricercatore, un ambientalista, un malacologo, uno scienziato o semplicemente un genitore che tramanderà ai propri figli il rispetto e la curiosità per la natura, e noi dedicando un pò del nostro tempo abbiamo contribuito ad incentivare questo loro interesse».  (agg. 05/08 ore 10.40)

INSERITO UN CORSO DI PALEONTOLOGIA. «La didattica laboratoriale costituisce – spiega Baiocchi  – un’esperienza umana molto importante, sia per i ragazzi, che per i loro insegnanti. Potrei definirla una vera e propria sperimentazione di scoperta induttiva, poiché essa ha un enorme vantaggio, quello di poterla inserire in tutti gli ambiti disciplinari, poiché nel laboratorio i saperi disciplinari diventano strumenti per verificare conoscenze e competenze che ciascuno acquisisce attraverso l’apprendimento. Abbiamo un enorme bisogno di genitori, associazioni, specialisti, che possano mettersi a disposizione dei nostri ragazzi dedicando loro anche solo un paio di ore all’anno, perché ognuno di noi può insegnare o tramandare qualcosa di importante» conclude Baiocchi.
Silvio Pagano responsabile della didattica: «Abbiamo voluto inserire questo corso di paleontologia nei campi scuola della Protezione Civile perché può essere utile ai futuri, ci auguriamo, volontari, per conoscere il giusto iter qualora fossero rinvenuti dei fossili e sulle pertinenti procedure da adottare. Cosa fare in caso di ritrovamento di fossili? Quale comportamento adottare per preservarli? Chi contattare? Questo è lo scopo che noi come Protezione civile ci prefiggiamo. La speranza, come ha fatto presente Pamela Baiocchi, è che tra i ragazzi presenti quest’oggi ci siano oltre che futuri paleontologi e ricercatori di settore anche futuri volontari della Protezione Civile pronti a sostenerci» (agg. 05/08 ore 11)

ULTIME NEWS