Pubblicato il

Agraria, Ianniello: ''L’ente renda partecipi i cittadini di quanto fatto''

Così s’è espresso il coordinatore del movimento civico ‘‘Il paese che risorge’’

Così s’è espresso il coordinatore del movimento civico ‘‘Il paese che risorge’’

ALLUMIERE – «In relazione alla denuncia di immobilismo dell’Università Agraria di Allumiere da parte di Liberi  e Uguali è giusto fare chiarezza» ad esprimersi così Carmine Ianniello del movimento civico ‘‘Il paese che risorge’’ il quale chiede all’ente collinare di «rendere partecipi i cittadini di quanto è stato fatto in quest’anno anche per smentire tali dichiarazioni».(agg. 10/08 ore 19.52) segue

IL COMMENTO. Ianniello sottolinea poi che «Le elezioni per il rinnovo del consiglio dell’Agraria e relativa nomina del nuovo presidente sono avvenute a febbraio 2017 precisando che tale tornata elettorale è stata fissata con ampio ritardo dalla data di fine mandato della precedente giunta. Alla tornata elettorale ha partecipato solo la lista del candidato presidente Pietro Vernace voluta e sostenuta dal PD e sinistre varie. Per detta lista si sono mobilizzati tutti  in massa anche l’ex segretario del PD Ceccarelli, fermo restando il suo personale sostegno o meno alla lista, non poteva non sapere quali fossero, le cosiddette strategie di partito, anche perché lo stesso ha lasciato il PD circa un mese prima delle elezioni. La stessa cosa vale per gli altri fuoriusciti dal PD. Ciò ha prodotto l’unica lista, quella di Vernace, ha ottenuto il quorum e, di conseguenza, la nomina del presidente Pietro Vernace ottenendo così un’amministrazione senza opposizione. Pertanto ritengo inopportuno oggi  lamentarsi sul latte versato, o per meglio dire lamentarsi sullo scenario voluto dal PD e sinistre varie. Chi ha colpa del suo mal pianga se stesso». (agg. 10/08 ore 20.20)

“L’AGRARIA FACCIA CHIAREZZA”. Il coordinatore del movimento civico ‘‘Il paese che risorge’’ poi rimarca: «Ritengo doveroso che l’Agraria, faccia chiarezza ai cittadini su ciò che è stato fatto e su cosa si è fatto e cosa si sta facendo. In secondo luogo invito l’Ente a voler perseguire gli scopi statutari. A proposito di statuto, si invita il presidente Vernace e il segretario Artebani a delucidare i cittadini sulla stesura ed approvazione  del nuovo statuto, come previsto dalla Legge 20 Novembre 2017 N. 168, precisando che già un mese prima delle elezioni, lo stesso segretario Artebani, a mezzo comunicato stampa, comunicava che, anche l’università agraria di Allumiere, si sarebbe adeguata alla legge 168. Essendo trascorso un anno e mezzo  ritengo che di tempo ce ne sia stato a sufficienza. È bene poi che vengano illustrate le strategie che l’Agraria metterà in campo per rilanciare e riqualificare sia l’Ente che il territorio di Allumiere a beneficio degli stessi cittadini. A tal proposito chiedo al presidente Vernace di indire un’assemblea pubblica entro la seconda settimana di settembre». (agg. 10/08 ore 20.50)

ULTIME NEWS