Pubblicato il

Guerrucci, lavoratori in stato d’agitazione

Guerrucci, lavoratori in stato d’agitazione

Lo comunicano Rsu, Fiom Cgil e Usb che annunciano un primo pacchetto di 14 ore di sciopero e chiedono un tavolo di confronto 

CIVITAVECCHIA – “A seguito dell’assemblea dei lavoratori Guerrucci, svoltasi il 24 agosto, all’unanimità è proclamato lo stato di agitazione e un primo pacchetto di 14 ore di sciopero”.

Lo comunicano le Rsu Guerrucci, la Fiom Cgil Civitavecchia Roma nord e Viterbo e la Usb Civitavecchia. Un forte no agli “atti unilaterali”, scaturito dalla “decisione aziendale di non riconoscere i buoni pasto da 5,29 euro giornalieri a partire dal 1 agosto – spiegano – si è aggiunta la mancata erogazione di una parte di quelli “già lavorati” del mese di luglio. A queste si aggiungono l’annuncio di altre imminenti azioni non meglio definite che non passerebbero dal confronto sindacale e l’istituzione di un nuovo schema turni più gravoso, non condiviso con i sindacati, che ridurrebbe le squadre e determinerebbe tra l’altro una maggiore permanenza in Centrale dei lavoratori. Chiediamo – tuonano Rsu, Fiom Cgil e Usb – il ritiro di tutti gli atti unilaterali, di quelli già effettuati e quelli paventati. Chiediamo il ripristino di relazioni sindacali corrette.

Successivamente comunicheremo le modalità di svolgimento delle prime ore di sciopero. Alla luce delle dichiarazioni aziendali sulle minori entrate di questi mesi, ma considerato comunque l’aumento delle attività per i lavoratori impegnati, chiediamo – concludono – l’apertura di un tavolo di confronto istituzionale per discutere e chiarire le modalità determinatesi dal nuovo appalto Enel per le pulizie industriali a Torre Valdaliga Nord”.

ULTIME NEWS