Pubblicato il

Sagra dell'Uva, gli stand d'artigianato superano la prova

Sagra dell'Uva, gli stand d'artigianato superano la prova

L'assessore alle Attività Economiche e Produttive Luciano Ridolfi commenta la riuscita della manifestazione. Dimenticato il flop natalizio si lavora per la prossima edizione. Istituita una commissione permanente tra Rioni e amministrazione per la realizzazione del calendario degli eventi

CERVETERI – La Sagra dell’Uva e l’Etruria Eco Festival (che dal prossimo anno si punta a relizzare in collaborazione e non in sovrapposizione) cancellano con un colpo di spugna il flop degli eventi natalizi di Piazza Risorgimento. Rancore passato e amministrazione comunale e associazioni di categoria pronte a ricominciare una sana e proficua collaborazione grazie all’amore ritrovato in questo fine settimana. Le migliaia di visitatori che nel week end hanno infatti affollato le vie del centro storico, regalando alla città etrusca un’edizione della Sagra e dell’EcoFestival indimenticabile hanno infatti riacceso in tutti la speranza che qualcosa di più, in città, si può fare. E si può fare anche bene. (agg. 29/08 ore 11.20) segue

UN GRUPPO TRA COMUNE E RIONI PER L’ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI. E proprio come per la Piazza dei Sapori e il collega Ferri, ora anche l’Assessore alle Attività Economiche e Produttive è già pronto per il bis: «Abbiamo creato un gruppo – ha detto – che a partire da ottobre vedrà tutti i Rioni (anche quelli che non hanno partecipato alla sfilata) lavorare insieme all’amministrazione comunale per stilare un calendario di iniziative da promuovere durante tutto l’anno e per il coinvolgimento, a partire dal prossimo anno, del centro storico che in questa edizione è rimasto più defilato. Per far ciò – ha spiegato Ridolfi – i Rioni, nei giorni di festa, andranno ad occupare con le loro iniziative tutte le piazzette del centro». E tra le idee c’è anche quella di trasformare Piazza Risorgimento in «un salotto permanente per gli artisti e gli artigiani locali». Gli stessi artigiani che in occasione di questa edizione della Sagra hanno esposto e realizzato opere originali ottenendo un riconoscimento, a sorpresa, da parte dell’amministrazione comunale. (agg. 29/08 ore 12)

I RINGRAZIAMENTI. Non sono mancate poi, da parte dell’Assessore alle Attività Economiche e Produttive, parole di elogio anche per le attività realizzate per i più piccini e che per tutto il fine settimana hanno visto grande partecipazione, né sono mancati i complimenti all’area food che quest’anno è riuscita a riportare l’uva in piazza, proprio su richiesta di Ridolfi. Una manifestazione, tra l’altro, quella di quest’anno che non ha escluso nessuno, nemmeno «i commercianti abituali che hanno sempre investito in questa festa». Un plauso e un ringraziamento, da parte dell’assessore è andato anche ai giostrai che pazientemente «mettendo da parte anche i vantaggi economici, hanno risposto positivamente alle nostre richieste per la buona riuscita dell’evento». Un lavoro di sinergia che sicuramente è stato portato avanti positivamente grazie all’impegno e alla professionalità messa in campo dagli uomini della Polizia locale, dalle Guardie Ambientali e dai volontari della Protezione civile.«Senza dubbio quello della sicurezza – ha detto Rifoldi – è stato uno dei temi più delicati da affrontare, ma grazie alla grande collaborazione con chi preposto, siamo riusciti a garantire la buona riuscita dell’evento».(agg. 29/08 ore 12.30)

ULTIME NEWS