Pubblicato il

Coni e città di Tarquinia: binomio vincente

Coni e città di Tarquinia: binomio vincente

VIDEO Sabato 1 settembre ‘‘Io Pittore per Caso’’  #sport edition con ‘‘La Notte Bianca dello Sport’’. Stamane la presentazione ufficiale dell’evento Coinvolte nove piazze del centro storico per oltre venti discipline sportive

TARQUINIA – ‘’Io pittore per caso’’ e ‘‘Notte bianca dello sport’’. Tutto in un giorno, sabato primo settembre, nel centro storico di Tarquinia.  
Prosegue con grandi numeri  e grandi aspettative l’estate tarquiniese organizzata nel segno della sinergia.  Il tradizionale appuntamento con la fortunata manifestazione dedicata ai bambini, ‘‘Io Pittore per caso’’, si perfeziona ancora grazie all’evento novità di quest’anno, la ‘’Notte bianca dello sport’’, realizzato grazie alla collaborazione con il Coni. Una ‘’#sport edition’’ di ‘’Io pittore per caso’’, che segue la precedente ‘’Cartoon edition’’ nel segno di una sempre più coinvolgente manifestazione per bambini, ma non solo.
Nove diverse piazze ospiteranno oltre venti discipline sportive in un pomeriggio e una notte dedicati alla creatività, con tanti disegni per i bambini, un concorso di pittura estemporanea per i più grandi e ancora musica, animazione, gonfiabili e sorprese. 
Tutto questo e molto di più sarà la giornata del primo settembre a Tarquinia  grazie al binomio ‘’Io Pittore per Caso’’ #sportedition e ‘’La Notte Bianca dello Sport’’ che grazie alla disponibilità del Coni Lazio si realizza nella città etrusca, quale unico comune della provincia di Viterbo scelto per questo ormai consolidato appuntamento animato dagli istruttori qualificati delle Federazioni Sportive e degli Eps che offriranno la possibilità a tutti di cimentarsi in discipline meno diffuse, quali il canottaggio, il football americano, giochi tradizionali, twirling, scherma, tennis, vela, scacchi e dama. Il tutto, mentre le associazioni sportive locali inviteranno i presenti a sperimentare la propria disciplina. 
Una sinergia dalle grandi aspettative che ha visto in campo più assessorati per un unico fine: promuovere iniziative di qualità sul territorio. «Ringrazio sentitamente il Coni Lazio, ed il suo presidente Riccardo Viola, per aver voluto assieme all’amministrazione comunale questo evento a Tarquinia. – ha esordito Manuel Catini, assessore alle Politiche giovanili del Comune di Tarquinia, durante la conferenza stampa di presentazione – Abbiamo scelto di abbinarlo ad una manifestazione consolidata come ‘’Io Pittore per Caso’’ perché, dopo il successo nel 2017, siamo certi che si rivelerà una formula vincente, nell’ottica di garantire la partecipazione attiva dei giovani sul territorio». «Ancora una volta mi trovo a parlare di un bell’esempio di sinergia tra assessorati, – le parole del vicesindaco Martina Tosoni – in questo caso anche con le associazioni sportive ed il Coni, la cui presenza è fortemente qualificante. Un bel modo di iniziare settembre, mese in cui la città ha ancora tanto da offrire, anche ai turisti, e nel quale proporremo ancora iniziative promettenti». «Sono lieto di essere qui, oggi, a presentare questo evento al fianco di Roberto Padoan. – le dichiarazioni del delegato allo Sport, Stefano Zacchini – Nei mesi scorsi parlammo di come volessimo accorciare le distanze tra Coni e Comune di Tarquinia, e questa è la dimostrazione di come ci stiamo riuscendo. Un grazie, a tal proposito, va alle associazioni sportive che, numerose come mai avremmo immaginato, hanno scelto di aiutarci in questo evento». «Tra sport e pittura, abbiamo voluto proporre anche uno spazio per i mercatini  – ha invece detto la delegata al Commercio, Stefania Ziccardi – che saranno posizionati in via Umberto I. Mi fa piacere sottolineare il coinvolgimento delle attività commerciali: sono certa che l’evento farà divertire grandi e piccini».  Alla conferenza stampa, in rappresentanza del Coni, ha preso parte lo stesso Roberto Padoan, che ha portato i saluti del presidente Viola, «che sarà a Tarquinia sabato, nel corso dell’evento», e ricordato come lo sport in piazza sia «una manifestazione che il Coni organizza da tempo in vari comuni, con lo scopo principale di promuovere lo sport, la sua cultura, i suoi valori, con canali differenti da quelli delle famiglie o della scuola». Fondamentale per la realizzazione dell’evento, la collaborazione della cooperativa Alicenova, rappresentata da Alessandra Vincenti che ha spiegato come «il format studiato possa coinvolgere un vasto pubblico e tante fasce d’età», sottolineando poi come «nell’ultimo anno abbiamo visto numerose iniziative rivolte a quella fascia di giovani che, di solito, si tende a trascurare: ne siamo davvero lieti». Il delegato Catini non ha mancato di ringraziare più volte «l’amministrazione, il sindaco Pietro Mencarini che ha sposato da subito il progetto ed i colleghi per aver creduto nella manifestazione ed averla sostenuta anche economicamente. Un enorme grazie va anche ai volontari – ha detto Catini –  che aiuteranno nell’organizzazione, alla Protezione civile ed all’Aeopc, alle Guardie zoofile, alla Croce rossa e agli operai del Comune impegnati nella manifestazione. Sono certo che quello tra Comune e Coni si rivelerà un binomio vincente, e che questo sarà solo l’inizio di una proficua collaborazione».
VIDEO

ULTIME NEWS