Pubblicato il

Ladispoli, pastore tedesco azzanna jack russel e lo uccide

Ladispoli, pastore tedesco azzanna jack russel e lo uccide

LADISPOLI – Era in giro con il suo cane, un jack russel, al guinzaglio quando un altro cane, un pastore tedesco si è lanciato contro il suo simile azzannandolo al collo e ferendolo. E’ successo l’altro giorno in via Parigi, al Cerreto. Inutile la corsa all’ambulatorio veterinario per cercare di salvare la vita la jack russel, morto a causa di un’emorragia interna. Ora non è escluso che della vicenda possano essere interessati anche i carabinieri ai quali il proprietario del cane defunto potrebbe rivolgersi per presentare una denuncia. (agg. 03/09 ore 12.49) segue

L’ORDINANZA DEL SINDACO. Purtroppo non si tratta di un episodio isolato. Tempo fa a perdere la vita a causa dell’aggressione subita da un cane, era stato un gatto domestico, come denunciato sui social dalla sua proprietaria. E sempre a Ladispoli il comune era intervenuto nei confronti di un cane aggressivo che aveva morso un cittadino per strada. Il primo cittadino ha infatti firmato un’ordinanza con la quale si intima alla proprietaria del cane di far effettuare “una valutazione comportamentale da parte di un medico veterinario esperto in comportamento animale, che rediga tale valutazione scritta, copia della quale venga inviata al servizio veterinario dela Asl”. (agg. 03/09 ore 13.15)

IL PERCORSO FORMATIVO. Provvedimento che non si esaurisce qui. “Ricorrere, ove il veterinario comportamentalista lo ritenga necessario, a un intervento terapeutico al termine del quale dovrà essere trasmessa la relativa documentazione in copia al Servizio Veterinario della Asl, effettuare un percorso formativo, quale proprietario di un cane inserito nel registro dei cani dichiarati a rischio elevato di aggressività ai sensi del comma 2 dell’Ordinanza del Ministero della Salute 6 Agosto 2013 e trasmettere copia dell’attestato di frequenza al Servizio Veterinario della Asl; applicare sempre al cane, quando si trova in aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, sia guinzaglio sia museruola”. Insomma, regolamenti chiari ai quali i proprietari degli amici a quattro zampe dovranno attenersi (agg. 03/09 ore 13.45)

ULTIME NEWS