Pubblicato il

Piscina, approvato il progetto

Piscina, approvato il progetto

L’intervento di messa a norma prevede un investimento di oltre un milione di euro. L’opera è inserita nel piano annuale delle opere pubbliche

SANTA MARINELLA – Il Comune ha approvato il progetto definitivo per l’adeguamento e la messa a norma della piscina comunale, per un importo complessivo di 1.184mila euro, da finanziarsi con un mutuo con il Credito Sportivo. (agg. 04/09 ore 13.17) segue

L’INTERVENTO. L’opera è inserita nel piano annuale delle opere pubbliche approvato del consiglio comunale. L’intervento progettato riguarda una struttura realizzata nel tempo in più interventi fino alla configurazione attuale composta dalla zona natatoria coperta da una struttura in legno lamellare. Le zone accessorie sono costituite dagli spogliatoi, servizi igienici, una palestra polifunzionale e zona bar ufficio. 
Attualmente l’impianto è chiuso ed in stato di abbandono. Sulla scorta del progetto per l’adeguamento normativo e la manutenzione dell’impianto è stato rilasciato a suo tempo dal Coni parere favorevole in merito alla distribuzione funzionale degli spazi interni e sul dimensionamento stesso. Successivamente, dietro specifico incarico dell’amministrazione, è stata avviata una rimodulazione del progetto definitivo al fine di ottemperare ad alcune prescrizioni precedentemente impartite e successivamente procedere alla redazione del progetto esecutivo e speditamente alla cantierizzazione di quanto previsto nel progetto di adeguamento normativo. L’intervento di manutenzione straordinaria della piscina comunale scaturisce dalla volontà dell’amministrazione di dotarsi di un impianto sportivo per le attività natatorie e per le attività fisiche, al fine di formare ed educare al nuoto la popolazione. (agg. 04/09 ore 14)

LA MODIFICA. Il progetto conforme a quello sottoposto al parere del Coni è stato rimodulato rispetto al definitivo approvato, per soddisfare coerentemente la norma, cosi pure gli elaborati grafici per la realizzazione degli impianti fotovoltaici e termici solare, al fine di rendere il più possibile autonoma la struttura dalle rete del gas e dell’Enel, meno “energivora” e più eco sostenibile, realizzazione del parcheggio con area aggiunta di fronte alla kinder house, sistemazione a verde di tutte le aree, oltre ad un impianto di irrigazione alimentato con le acque di drenaggio, riattivazione della rete di pompaggio di guardia del livello di falda ed al contempo riuso delle acque stesse per abbattere i consumi delle acque potabili, trattamento di impermeabilizzazione della vasca e rivestimento ceramico ed adeguamento della vasca di compenso e dell’impianto di pompaggio e di filtrazione. (agg. 04/09 ore 14.30)
 

ULTIME NEWS