Pubblicato il

«Estate sicura, positivo il lavoro della Municipale»

«Estate sicura, positivo il lavoro della Municipale»

Soddisfatta l'assessore alla Sicurezza Amelia Mollica Graziano. Il Comune punta a incrementare, non solo per il periodo estivo, il numero dei Vigili presenti sul territorio

LADISPOLI – Non si è ancora chiusa definitivamente e ufficialmente l’estate 2018 ladispolana, che a palazzo Falcone si lavora per organizzare la prossima stagione balneare. Si punta soprattutto all’incremento, magari definitivo, degli uomini di Polizia municipale da impiegare su tutto il territorio comunale, perché no 365 giorni all’anno. (Agg. 06/09 ore 9.32) segue

L’IMPIEGO DEGLI STAGIONALI. «Già quest’anno – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Amelia Mollica Graziano – grazie all’impiego di 10 stagionali e l’incremento delle ore lavorative soprattutto nel fine settimana, durante le isole pedonali sul viale, siamo riusciti a fornire un buon servizio ai cittadini e ai tanti turisti che hanno affollato la città». Sin dal primo giorno della stagione, in particolar modo in centro, per evitare la movida molesta e la vendita e abbandono di bottiglie di vetro sugli arenili pubblici o là dove la movida si concentra principalmente, il corpo della Polizia locale, guidato dal Comandante Sergio Blasi, ha avuto il suo ben da fare. Orario di lavoro esteso fino alla mezzanotte. (agg. 06/09 ore 10)

CONTROLLI ANCHE SULLE SPIAGGE. Lavoro, quello degli uomini della Municipale esteso anche al controllo, di concerto con gli uomini della Guardia di Costiera di Ladispoli, e pattugliamento delle spiagge libere del territorio per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale che ha portato, in particolar, al sequestro di diversi carretti di grattachecche realizzate con ghiaccio sintetico e dunque anche pericoloso per la salute degli acquirenti. Ora però prima di poter vedere finalmente il numero degli uomini della municipale incrementato, così come più volte richiesto anche dai cittadini, bisognerà aspettare che il bilancio lo consenta. Ad oggi infatti, non sembra essere nelle disponibilità dell’amministrazione comunale, causa assenza di fondi, poter operare in tal senso.(agg. 06/09 ore 10.30)

ULTIME NEWS