Pubblicato il

Milleproroghe, l’ira di Montino

Milleproroghe, l’ira di Montino

Fiumicino. Il Sindaco in audizione alla Camera dei Deputati. "Il blocco del Bando Periferie metterà in ginocchio i Comuni"

FIUMICINO – In ballo c’è uno dei progetti più grandi del territorio, la costruzione del nuovo Auditorium. Una struttura che rischia di non vedere la luce se il Parlamento dovesse varare il decreto Milleproroghe, che contiene al suo interno anche il blocco del così detto “Bando Periferie”.
“Il Parlamento bocci questo provvedimento e dimostri che la politica è a fianco dei cittadini delle aree più degradate del Paese”.
Ha detto il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, dopo l’Audizione dei sindaci in Commissione Bilancio alla Camera sul provvedimento Milleproroghe. (agg. 07/09 ore 8.21) segue

L’INCONTRO DELL’ANCI. “Ieri, insieme a tanti altri sindaci, ho partecipato all’incontro dell’Anci (leggi qui) per discutere insieme cosa fare se il decreto Milleproroghe dovesse essere approvato definitivamente così com’è, ovvero con il blocco del cosiddetto ‘Bando periferie’“, ha aggiunto il Sindaco di Fiumicino. (agg. 07/09 ore 9)

I RISCHI PER I COMUNI. “Un bando grazie al quale circa 20 milioni di cittadini di tutto il Paese rischiano di essere, ancora una volta, abbandonati e dimenticati – ha concluso Montino -. E i comuni rischiano forti indebitamenti, perché hanno anticipato somme anche importanti con la previsione di recuperarli grazie proprio al ‘Bando periferie’”. Tra questi, anche il Comune di Fiumicino, con il progetto del nuovo Auditorium. (agg. 07/09 ore 9.30)

ULTIME NEWS