Pubblicato il

''Differenziata, serve maggiore collaborazione''

Lo ha detto Cammilletti nell’ambito dell’iniziativa legata alla campagna ‘‘Plastica free’’ Molto soddisfatto il sindaco Antonio Pasquini

Lo ha detto Cammilletti nell’ambito dell’iniziativa legata alla campagna ‘‘Plastica free’’ Molto soddisfatto il sindaco Antonio Pasquini

ALLUMIERE – Originale e ben organizzata ‘‘Eco di rhythm and blues’’, la manifestazione svoltasi venerdì 7 settembre presso il giardino del Risanamento di Allumiere. L’iniziativa, legata alla campagna della Regione Lazio «Plastica Free», si è aperta alle 17 con una conferenza dal titolo: ‘’Inquinamento da rifiuti plastici: cosa si può fare?’’ a cui hanno partecipato esperti del settore come il dottor Degl’Innocenti (giornalista scrittore) che, introducendo il tema con una breve storia sulla plastica, ha spiegato la situazione mondiale e nazionale offrendo al pubblico preziose informazioni sul tema. Gli interventi successivi sono stati quelli del dottor Di Cristofaro tecnico gestione rifiuti della società eco4you e del dottor Elia di Nardo della Innovambiente,  i quali hanno illustrato agli astanti quali cambiamenti innovativi sta per apportare il Comune di Allumiere in materia di gestione dei rifiuti e cosa si intende per ‘’Tariffazione Puntuale’’. (agg. 12/09 ore 6.06) segue

IL COMMENTO DEL DELEGATO ALL’AMBIENTE CAMMILLETTI. La parola è passata poi al consigliere comunale di Allumiere con delega alle Politiche Ambientali del Comune di Allumiere Carlo Cammilletti e alla volontaria Alessandra Sforzini. Cammilletti ha spiegato al pubblico: «Dopo una buona partenza del porta a porta qualche anno fa, ora la situazione è peggiorata a causa di una cattiva differenziazione dei rifiuti da parte degli utenti e della sempre più frequente abitudine di abbandonare la spazzatura nell’ambiente, azione deplorevole che va ad incidere sul costo del servizio e quindi anche sulle tasche di coloro che agiscono in maniera corretta». 
Il discorso di Cammilletti è piaciuto al pubblico: «Ha parlato con tale spontaneità e chiarezza – hanno evidenziato alcuni cittadini – da portare alla memoria la vecchia politica di personaggi come Berlinguer e Almirante, politici appunto e non politicanti pieni di slogan propagandistici». Il consigliere ha concluso il suo intervento chiedendo alle popolazione «una maggiore collaborazione e partecipazione». La conferenza è poi proseguita con l’intervento dell’ecovolontaria Sforzini, che ha dato delucidazioni su una corretta differenziazione dei rifiuti domestici. Le relazioni degli esperti hanno sollecitato il pubblico a rivolgere qualche domanda,  tra queste si è evidenziata quella pertinentissima di Pierpaolo, uno dei ragazzi del Centro Diurno per disabili «I Girasoli», presenti alla manifestazione con l’esposizione di manufatti realizzati con materiale da riciclo. I lavori sono stati conclusi dal sindaco Antonio Pasquini il quale ha ringraziato i relatori ed il pubblico per la partecipazione. (agg. 12/09 ore 6.30)

LE ESIBIZIONI. La serata è proseguita con le bellissime esibizioni Rhythm and Blues dei «The Suite» Acoustic trio e «FeMale» trio. Le due band hanno regalato agli ascoltatori due momenti magici di musica d’insieme improvvisando arrangiamenti sui brani «Come together» dei Beatles e «Valerie» di Amy Winehouse. Hanno riscosso particolari consensi le opere delle signore Monaldi, Piras e Lucidi create con materiale riciclato. Molto interessante la collaborazione delle due aziende locali Vernace e Piroli che hanno allestito, all’interno del giardino, un punto ristoro in cui poter bere del buon vino e gustare ottime salsicce. Il pubblico, poco numeroso a causa dei tanti eventi previsti per la serata,  si è mostrato particolarmente partecipe e soddisfatto dell’iniziativa complimentandosi con l’organizzatrice della manifestazione, la signora Daniela Tartaglione, la quale ha voluto evidenziare, durante i ringraziamenti, come bisogna dare continuità a queste iniziative per sensibilizzare e coinvolgere la popolazione sulle problematiche ambientali e sull’inquinamento. Ha sottolineato la Tartaglione – «È necessario che l’amministrazione abbia una progettualità per affrontare certe tematiche che non possono essere relegate ad una sola giornata, è fondamentale coinvolgere tutta la popolazione mettendo in campo varie iniziative che possano riguardare le scuole, le associazioni, i commercianti e l’intera popolazione. 
Ringrazio i volontari che mi hanno affiancata nell’allestimento della location». Molto soddisfatti della riuscita dell’evento il consigliere Cammilletti e il sindaco Pasquini. (Agg. 12/09 ore 7)

ULTIME NEWS