Pubblicato il

Denunciato avventore di un bar, restituito portafogli contenente 900 euro in contanti

ISERNIA – Gli agenti della Squadra Mobile di Isernia hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 53 enne di Isernia, resosi responsabile di lesioni personali, minaccia e violenza privata ai danni del titolare di un bar.  In diverse occasioni, l’uomo aveva chiesto di procrastinare il pagamento delle consumazioni, aggredendo verbalmente il titolare ogni volta che questi lo invitava a saldare il debito.  Le indagini della Polizia hanno consentito di accertare che le aggressioni verbali, avvenute spesso alla presenza di altri avventori, erano accompagnate da minacce e pesanti ingiurie.

 

L’AZIONE DEGLI AGENTI SI È RIVELATA EFFICACE GRAZIE ALL’ONESTÀ DI UN CITTADINO

E grazie all’onestà di un cittadino, gli agenti della Squadra Volanti della Questura hanno potuto restituire alla legittima proprietaria il portafogli contenente denaro contante per 900 euro oltre a banconote in dollari USA e varie carte di credito. Alle 21.00 circa, un 58enne isernino aveva consegnato ad un poliziotto della Squadra Volanti un portafogli, appena rinvenuto su una panchina del centro commerciale “In Piazza”. Al suo interno, oltre ai contanti, gli agenti hanno trovato diverse carte di credito.  (Agg.14/9 ore 19,31)

 

LA DONNA DERUBATA È RISULTATA RESIDENTE NEGLI STATI UNITI

Non essendovi documenti di identità, i poliziotti si sono attivati per rintracciarne il proprietario:  mediante il nominativo presente su una carta di credito sono giunti ad individuare persone con lo stesso cognome nel Comune di Macchiagodena. Tramite i parenti, hanno così contattato l’ignara proprietaria, residente negli Stati Uniti, attualmente in vacanza a Macchiagodena, che aveva fatto spese nel centro commerciale durante il pomeriggio ed era tornata a casa senza accorgersi di aver smarrito il portafogli, che le è stato restituito la sera stessa.  (Agg.14/9 ore 19,36)

ULTIME NEWS