Pubblicato il

Miss Italia, Chiara Bordi è terza

Miss Italia, Chiara Bordi è terza

La 18enne di Tarquinia che sfila con la protesi, sul podio dello storico concorso di bellezza edizione 2018. Le la sua sfida l'ha già vinta. Facchinetti agli haters: "Sono dei deficienti"

TARQUINIA – Tarquinia ha  tifato la sua Miss. Chiara Bordi, la 18enne con la protesi, la sua sfida l’ha già vinta: far capire alla gente che “non bisogna aver paura di mostrarsi al mondo così come si è”. E lei, sia chiaro, è bellissima. (Agg. 17/09 ore 11.09) segue

LA FINALE DI MISS ITALIA. Stasera  Chiara ha affrontato col sorriso e con il coraggio la finale di Miss Italia, lo storico concorso di bellezza firmato da Patrizia Mirigliani che l’ha voluta in gara accogliendola con entusiasmo. Chiara di bellezza e coraggio ne ha da vendere: la sua protesi la sfoggia come un gioiello, perché a lei ciò che brilla di più è il cuore. E non c’è frase o commento, di persona vera o presunta o hacker, che possa scalfire il suo travolgente sorriso, conquistato dopo tanto dolore, quando, cinque anni fa, un incidente in motorino la mise di fronte, a soli 13 anni, ad una tragedia dalla quale lei stessa sembrava non poter mai più uscire.

Con  il numero 08 Chiara Bordi ha calcato la  passerella con la sua protesi ‘bionica’ per mostrare al mondo che la “diversità non è vincolante”.

Se qualcuno, non ancora identificato con certezza (sarà avviata un’indagine da parte della polizia postale dopo un post apparso su Facebook nel profilo di Mirella che tuttavia disconosce quelle frasi), l’ha chiamata “storpia”, lei non si scoraggia ma mostra, ancora una volta, tutta la sua superiorità. “Della vittoria – risponde Chiara- non mi interessa niente, tantomeno di fare pena perché posso assicurare che la pena è l’ultima cosa ricercata e la prima odiata da me e da qualsiasi altro tipo di disabile. Sto facendo tutto questo per mostrare alle persone ottuse (appunto) che una ragazza senza un arto può gareggiare al pari di tutte, che la diversità non è vincolante, che la vita non si interrompe mai ed è sempre bella, anche quando sembra che ce l’abbia con te, che da un dramma si rinasce e si cresce più forti di prima, tutto sta nel saper reagire». 

I MESSAGGI SUI SOCIAL. E questo messaggio è arrivato forte e chiaro a molta gente; della sua Tarquinia, ma anche in generale del mondo – della moda e non – che continua ad accogliere Chiara a braccia aperte. 

Lo si evince dai tanti commenti sui social, come quello di Anna Rita che scrive: “Non vuole essere un endorsement, sarebbe troppo scontato. Ciò che dico in queste righe è la descrizione di un inno alla vita, un inno alla gioia, un inno al coraggio. Da quando ho conosciuto Chiara ho avuto modo di vedere e conoscere la forza del suo sorriso, un sorriso che ti attraversa. Un sorriso che può averlo solamente una persona che ha scritto nei suoi occhi il senso profondo di una anima piena di sentimenti. Lei bambina gigante nel cuore e nella testa. Lei non sarà mai la Miss scontata della “pace nel mondo”. Non può esserlo perché lei la pace l’ha trovata in tutto ciò che fa ogni giorno con la semplicità di una ragazza di 18 anni. Lei sta sfidando il mondo ed è chiaro che sta vincendo! Per questo lo dico già da ora che per me la mia Miss Italia sarà lei, Chiara Bordi! Comunque vada”. 

Dello stesso tenore le parole di Antonella: “La bellezza non è solo quella esteriore, ma Chiara Bordi è bellissima sia dentro che fuori, lei partecipa non per vincere, ma per dimostrare che la disabilità non è diversità e che con la forza di volontà può fare tutto quello che possono fare le altre ragazze”.

E quelle di Irene: “… Chiara, una gamba amputata a 12 anni per un incidente, con 15 interventi alle spalle, non ha mai visto limiti, non ha mai visto barriere, non ha mai sognato a percentuale, non ha mai creduto alle vie di mezzo, e allora o tutto o niente e il suo sogno di diventare Miss Italia con una gamba strafiga bionica ha preso il sopravvento e non si è fermata alle provinciali e non si è fermata alle regionali è arrivata alle finali …lei che di diverso rispetto ai normodotati ha solo una cosa la determinazione di chi, potendo accontentarsi di una vita su misura, ha scelto di correre senza limiti. Senza paracadute. Go #chiarabordi tu sei già la mia Miss Italia. Tu hai già vinto tutto”. (Agg. 17/09 ore 11,30)

La diretta Tv su La7:

Ore 22,20: Chiara Bordi passa il turno, ed è tra le 15 finaliste del concorso trasmesso in diretta TV su La7.

Ore 23,07. Avanti ancora un altro turno: Chiara Bordi è tra le 10 finaliste.

Ore 23,55: Chiara Bordi è tra le cinque finaliste del concorso di Miss Italia 2018.

Ore 00,33. La 18enne passa il turno, ed è tra le tre ragazze più belle d’Italia. (Agg. 17/09 ore 00,33)

Ore 01,00. Chiara Bordi (numero 08) è la terza bellezza d’Italia. Dopo la sua uscita, deciso intervento di Francesco Facchinetti, che ha condotto la serata insieme alla bella giornalista Diletta Leotta, sugli insulti a Chiara attraverso i social: “Io quando ero giovane e volevo dire la mia andavo al bar e ricordo che per i primi anni dovevo ascoltare e se dicevo una cosa fuori posto mi arrivava uno scappellotto da dietro. – ha detto Facchinetti – Purtroppo internet non ha questa mano da dietro che quando dici una cosa fuori posto ti tira uno scappellotto e ti educa. Quindi mi rivolgo a chi ha offeso Chiara, chiamandola storpia e voglio dire a queste persone: siete dei deficienti, i vostri genitori non vi hanno mai educato e un bello schiaffo non ve lo hanno mai dato. E questo è un grande dispiacere: siamo nel 2018 e cose del genere non dovrebbero più succedere”.

Miss Italia è invece incoronata Carlotta Maggiorana (numero 12); Fiorenza D’Antonio ( numero 29), seconda classificata, è invece Miss social 2018. (Agg. 18/09 ore 01,10)

 

ULTIME NEWS