Pubblicato il

Idrico, riparato il guasto: si attende l’acqua

Acea ha assicurato che la situazione tornerà alla normalità in serata. La rabbia dei cittadini: “Negozio chiuso e appuntamenti annullati. Oltre al danno economico anche quello d’immagine”

Acea ha assicurato che la situazione tornerà alla normalità in serata. La rabbia dei cittadini: “Negozio chiuso e appuntamenti annullati. Oltre al danno economico anche quello d’immagine”

CIVITAVECCHIA – “Il guasto è stato riparato e la situazione sta lentamente tornando alla normalità”. È questa la comunicazione ufficiale di Acea. Finalmente una buona notizia perché sono giorni difficili per molti civitavecchiesi, con diverse zone della città senz’acqua da mercoledì, con una situazione che è andata ad aggravarsi nel pomeriggio di venerdì, quando anche i rubinetti di via Buonarroti e del centro storico sono rimasti a secco.(agg. 22/09 ore 17.53) segue

I GUASTI. Guasti in serie che hanno messo in ginocchio la cittadinanza. È partito tutto mercoledì quando con una comunicazione Acea ha avvisato il comune di Civitavecchia della sospensione del servizio idrico a causa di un guasto. I problemi si sono protratti fino a ieri quando, finalmente, un’altra comunicazione della Spa capitolina annunciava la riparazione del guasto e un lento ritorno alla normalità. Come non detto, nella tarda serata Acea ha spiegato di aver dovuto provvedere ad estendere il fermo idrico a causa di un’altra “rottura di uno sfiato sulla condotta a seguito della riparazione del guasto principale”, sempre sull’adduzione di via Montanucci, prevedendo uno stop all’erogazione dalle 21 alle 24.

Poi in mattinata arrivano una buona e una cattiva notizia, il guasto è stato sì riparato ma “Il fermo – hanno annunciato dalla Spa – che avrebbe dovuto essere dalle 21 alle 24, si è protratto per un’ulteriore rottura in zona ferrovia, anch’essa riparata. L’acqua è tornata ad essere erogata dalle 6 di questa mattina”.

Secondo Acea la situazione tornerà alla normalità nelle case in nottata. I cittadini non ci stanno. Anche perché in questi lunghi giorni di secca Acea ha messo a disposizione quattro autobotti stazionanti, in parole povere l’acqua i civitavecchiesi devono andarsela a prendere da soli. E così i cittadini si sono armati di taniche, secchi e pazienza ed è iniziata la processione verso le autobotti, un appuntamento che purtroppo si ripete troppo spesso ultimamente. (agg. 22/09 ore 18.30)

NIENTE ACQUA, PARRUCCHIERE CHIUSO. Se l’acqua ci fosse si potrebbe parlare della proverbiale goccia che fa traboccare il vaso, come nel caso di Martina Massa, proprietaria parrucchiera e proprietaria di ‘’F&M Hair studio’’ in via delle Azalee – San Gordiano – costretta addirittura a chiudere per un’intera giornata a causa del fermo idrico. “Siamo in questa situazione da giugno – ha spiegato – ma fino ad ora siamo riusciti a tamponare installando un serbatoio a nostre spese ovviamente. Siamo abbandonati a noi stessi, da Acea ci hanno detto che l’acqua ce la dobbiamo caricare da soli, ho fatto la richiesta per l’autobotte tramite fax ma non è arrivata. Sono stata costretta – ha aggiunto amareggiata – ad annullare tutti gli appuntamenti: un danno economico e di immagine oltre che un disagio molto grande. Rischiamo di perdere anche clientela. In questa zona – ha concluso Massa – ci sono molti esercizi commerciali, tra cui un bar e una lavanderia. Come possiamo lavorare così? Siamo amareggiati e delusi”.

Ora ai cittadini non resta che incrociare le dita e attendere che l’acqua torni come comunicato da Acea.      (Agg. 22/09 ore 19)

ULTIME NEWS