Pubblicato il

Città metropolitana, Battilocchio: ''Va riformata''

Il deputato del collegio è intervenuto in aula a Montecitorio: "Il nostro territorio è marginalizzato"

Il deputato del collegio è intervenuto in aula a Montecitorio: "Il nostro territorio è marginalizzato"

CIVITAVECCHIA – Il deputato del collegio, Alessandro Battilocchio, è intervenuto in aula a Montecitorio nella discussione relativa a Roma capitale. Battilocchio ha sottolineato la necessità che alla capitale vengano attribuiti poteri speciali e risorse adeguate per stare al passo delle omologhe città europee. (agg. 25/09 ore 18.10) segue

“VA RIPENSATA L’IMPOSTAZIONE DELLE CITTA’ METROPOLITANE”. “Ma questa – sottolinea il deputato – sia anche l’occasione per ripensare l’impostazione delle Città metropolitane, nuovi enti territoriali dalle competenze confuse, con poteri incerti e tra l’altro con organi scelti attraverso un meccanismo cervellotico è macchinoso di voto ponderato. La Città metropolitana di Roma capitale, inoltre, è sostanzialmente bloccata, immobile da sempre, al di là dell’impegno degli amministratori”. (agg. 25/09 ore 18.30)

“VA AVVIATA UNA SERIA RIFLESSIONE”. “Civitavecchia – aggiunge Battilocchio – è e rimane il porto di Roma: ruolo dato dalla storia e dalla geografia, a prescindere dall’assetto istituzionale. Ma è tuttavia evidente, ed i fatti parlano chiaro, che all’interno della Città metropolitana di Roma capitale avremo sempre, a causa di ragioni demografiche e numeriche, un ruolo marginale, non all’altezza della centralità strategica del nostro territorio. Va avviata una seria riflessione – ha concluso il deputato al termine dei lavori d’aula – senza bandiere partitiche, pur nella consapevolezza della difficoltà di modificare l’assetto attuale”. (agg. 25/09 ore 19)

ULTIME NEWS