Pubblicato il

Acqua, recuperati già 150mila euro

Acqua, recuperati già 150mila euro

Il Comune aveva inviato i solleciti di pagamento. Oltre 2mila gli avvisi di pagamento recapitati nei mesi scorsi e oltre 800mila euro da recuperare

LADISPOLI – Meno 650mila euro, circa. Inizia ad accorciarsi, anche se lentamente, la lista di chi l’acqua a Ladispoli non l’aveva mai pagata. Nei mesi scorsi, infatti, l’amministrazione comunale, dopo i controlli effettuati, aveva scovato circa 2mila utenti morosi. A tutti era stato recapitato l’avviso di pagamento per saldare il conto. E dei circa 800mila euro mancanti all’appello, 150mila sono “tornati a casa”. (agg. 26/09 ore 8.40) segue

NIENTE ACQUA PER CHI NON METTE IN REGOLA. «Diversi – ha spiegato l’assessore al Bilancio Claudio Aronica – hanno pagato immediatamente, regolarizzando la loro posizione; altri invece hanno chiesto la rateizzazione». Segno dunque che i “furbi” se stanati, decidono di evitare ulteriori “rogne”. Del resto l’amministrazione e l’amministratore della Flavia Servizi, Federico Paris, erano stati chiari: niente acqua per chi non paga. Un “rischio” troppo grosso, evidentemente, da correre per gli evasori. (agg. 26/09 ore 9)

TRA GLI EVASORI ANCHE ALCUNI POLITICI. E tra questi, secondo le indiscrezioni che erano trapelate, c’erano anche dei politici, di diversi schieramenti, che solo dopo aver ricevuto la lettera di sollecito spedita da Palazzo Falcone, avrebbero provveduto al pagamento dell’imposta sull’acqua. Politici che ora sarebbero in regola finalmente. (agg. 26/09 ore 9.30)

ULTIME NEWS